Musselburgh (Scozia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Panoramica del porticciolo di Musselburgh
Musselburgh
burgh
Musselburgh/Baile nam Feusgan
Musselburgh – Veduta
Localizzazione
Stato Regno Unito Regno Unito
   Scozia Scozia
Area amministrativa East Lothian
Territorio
Coordinate 55°56′34.8″N 3°03′00″W / 55.943°N 3.05°W55.943; -3.05 (Musselburgh)Coordinate: 55°56′34.8″N 3°03′00″W / 55.943°N 3.05°W55.943; -3.05 (Musselburgh)
Superficie 5,42 km²
Abitanti 22 112 (2001)
Densità 4 079,7 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale EH21
Prefisso (+44) 0131
Fuso orario UTC+0
Cartografia
Mappa di localizzazione: Regno Unito
Musselburgh
Il fiume Esk a Musselburgh
Musselburgh: l'antico ponte sul fiume Esk

Musselburgh (in gaelico scozzese: Baile nam Feusgan; 5,42 km²[1][2], 22.000 ab. circa[1]) è una città con status di burgh della costa sud-orientale della Scozia, facente parte dell'area amministrativa dell'East Lothian[1][2], di costituisce il centro principale (un tempo, però, facente parte del Midlothian e della parrocchia civile di Inveresk[3]), e situata di fronte al Firth of Forth[2][4] (Mare del Nord) e lungo l'estuario del fiume Esk[2][5]. Colloquialmente chiamata "The honest town"[2], contende ad Edimburgo il titolo di città più antica della Scozia[5].

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il toponimo Musselburgh deriva dai frutti di mare (in inglese: mussels) che giacciono sul Firth of Forth.[2]

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Collocazione[modifica | modifica wikitesto]

Musselburgh si trova tra Edimburgo (da cui dista appena 5 miglia[5]) ed Aberlady o Haddington (rispettivamente ad est della prima e ad ovest delle seconde), a circa 8 km[6] a nord di Dalkeith e a circa 35 km[7] ad ovest di North Berwick.

Demografia[modifica | modifica wikitesto]

Al censimento del 2001, Musselburgh contava una popolazione pari a 22.112 abitanti[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I primi insediamenti furono da parte degli Antichi Romani, i quali, poco dopo la loro invasione della Scozia, avvenuta nell'80 d.C., costruirono un forte in loco e un ponte sull'estuario del fiume Esk.[2][5]

Edifici e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Pinkie House[modifica | modifica wikitesto]

Tra gli edifici d'interesse di Musselburgh, figura la Pinkie House, costruita dai monaci dell'Abbazia di Dunfermline intorno alla fine del XIV secolo e poi divenuta di proprietà della famiglia Seton.[8] Ora ospita il campus della Loretto School.[9]

Musselburgh: la Pinkie House
Facciata della Pinkie House

Toolbooth[modifica | modifica wikitesto]

Il toolboth (municipio di un burgh) di Musselburgh risale al 1590.[2]

Croce di mercato[modifica | modifica wikitesto]

A Musselburgh si trova una mercat cross (la versione scozzese della croce di mercato) risalente XVIII secolo.[2]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Persone legate a Musselburgh[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Galleria fotografica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Musselburgh (East Lothian, Schottland) su City Population
  2. ^ a b c d e f g h i j Musselburgh su East Lothian.gov.uk
  3. ^ Musselburgh su GenUKi
  4. ^ Guida Marco Polo - Scozia, Mairs Geographischer Verlag, Ostfildern - Hachette, Paris - De Agostini, Novara, 1999
  5. ^ a b c d Musselburgh su Undiscovered Scotland
  6. ^ ViaMichelin.it: Itinerario da Musselburgh a Dalkeith
  7. ^ ViaMichelin.it: Itinerario da Musselburgh a North Berwick
  8. ^ Pinkie House History su The Seton Family
  9. ^ Pinkie House su The Seton Family
  10. ^ East Lothian Peregrines su Sportbase.co.uk
  11. ^ a b Musselburgh Twinning Association

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]