Musqueam

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Popolo}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.
Territorio tradizionale dei Musqueam
Musqueam

I Musqueam sono una popolazione di nativi americani originari della Columbia Britannica, in Canada. Il loro attuale territorio è completamente compreso nell'area della città di Vancouver, ed è distribuito attorno alle sponde del fiume Fraser. In passato i Musqueam abitavano anche l'area del Burrard Inlet,[1] ma furono scacciati dalla zona dall'avanzata degli Squamish e di altri popoli nativi.

Per un breve periodo, nel XIX secolo, Squamish e Musqueam sono stati politicamente unificati dall'ascesa al potere del capo August Jack (noto anche come Qahtsahlano, che fu capo di entrambi i popoli.[2]

Dal punto di vista culturale e artistico hanno prodotto apparati funebri, maschere, totem con figure antropomorfe.

Lingua[modifica | modifica wikitesto]

La lingua tradizionale dei Musqueam, oggi quasi estinta, è lo hən̓q̓əmin̓əm̓, un dialetto della lingua halkomelem, del gruppo Salish. La stessa lingua era parlata da altri gruppi etnici dell'area, come i Kwantlen e i Katzie; nella Columbia Britannica si trovano comunque altri dialetti simili, come lo Hulquminum, parlato dai Salish dell'Isola di Vancouver.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • J.S. Matthews (1930), Early Vancouver

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ V. Matthews (1930), vol. 1, capp. 1-3
  2. ^ V. Matthews (1930), Vol I

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]