Musica elettroacustica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Musica elettroacustica
Origini stilistiche
Origini culturali Europa e America, fine della Seconda guerra mondiale
Strumenti tipici
Popolarità
Categorie correlate

Gruppi musicali di musica elettroacustica · Musicisti di musica elettroacustica · Album di musica elettroacustica · EP di musica elettroacustica · Singoli di musica elettroacustica · Album video di musica elettroacustica

La musica elettroacustica è un genere di musica contemporanea, nato al termine della Seconda guerra mondiale, che, partendo dalla musica concreta e dalla musica elettronica, utilizza sia tecniche di registrazione e manipolazione dei suoni, sia tecniche di sintesi sonora e di campionamento.

Il termine "musica elettroacustica", come del resto la musica elettronica, si pone trasversalmente alle più eterogenee intenzioni musicali.

Celebri compositori elettroacustici sono Stockhausen, Xenakis, Steve Reich e l'italiano Pietro Grossi.

La produzione di musica elettroacustica o elettronica è oggi possibile anche grazie al solo uso del computer adottando ambienti o linguaggi di programmazione quali SuperCollider, Max o Csound.

La musica elettroacustica può essere considerata la branca colta della musica elettronica ed è fortemente legata all'arte acusmatica. Essa non va confusa con la musica elettronica che viene registrata, suonata, e scritta con l'ausilio di equipaggiamenti elettronici (sequencer, hardware, software), ed applicata a quei generi e a quelle opere musicali in cui l'elettronica non costituisce semplicemente un mezzo utilizzato nel processo di creazione di una registrazione di un brano musicale, ma è viceversa intrinseca alla natura stessa del brano, come nel caso di incisioni dominate da sintetizzatori, campionatori, drum machine, sequencer e così via.[senza fonte]

La musica elettroacustica è caratterizzata da infinite possibilità circa i suoni producibili e rende possibile l'intuizione di Ferruccio Busoni circa la suddivisione dei semitoni in ulteriori suddivisioni o meglio permette di avere infinite "note" tra i semitoni del sistema temperato.

Nel cinema un'applicazione recente è stata quella di Stefano Lentini nel film Shooting Silvio (2006) con il brano "Anthropology" in cui un Onde Martenot è integrato con orchestra d'archi e strumenti acustici tradizionali.

Alcuni compositori di musica elettroacustica[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Categoria:Musicisti di musica elettroacustica.


Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica