Musepack

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Musepack o MPC
Sviluppato da Musepack Development Team
Licenza Open source
Tipo Compressione audio
Compressione Lossy
Sito web www.musepack.net

Musepack (o MPC) è un formato di compressione audio open source a perdita di dati (lossy). Presenta molte analogie con lo standard MP3, ma la sua qualità è migliore a parità di bitrate. È noto anche come MPEGplus, MPEG+ o MP+.

Le origini di MPC risalgono al 1997, quando Andree Buschmann iniziò a lavorare a questo progetto. In seguito è stato portato avanti da Frank Klemm, e attualmente viene curato dal Musepack Development Team (MDT) con il contributo dello stesso Frank Klemm. I codec sono disponibili sulle piattaforme Microsoft Windows, Linux e Mac OS X, assieme ai plugin per un buon numero di programmi.

In passato, Musepack è stato sospettato di violare svariati brevetti software (MP2, PNS, subband)[1]. Secondo gli sviluppatori, tutto il codice brevettato è stato ormai rimosso; secondo altri è ancora presente una violazione del brevetto PNS.[2]

Musepack è ottimizzato principalmente per l'encoding con un bitrate di 175-185 kb/s. Pochissimi miglioramenti sono stati fatti per i bitrate inferiori (come 128 kb/s). Nonostante tutto, numerosi test hanno verificato una buona resa in tutti i livelli di bitrate.

Il più indicativo è avvenuto nel 2004: una serie di prove d'ascolto condotte con il metodo del "doppio cieco" [3][4] ha dimostrato che Musepack e Ogg Vorbis erano – e forse sono tuttora – i due migliori codec per la compressione con bitrate attorno a 128kbit/s, battendo MP3, AAC, WMA e ATRAC.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Possibili violazioni dei brevetti
  2. ^ brevetto Perceptual noise substitution
  3. ^ Test doppio cieco
  4. ^ Slashdot