Museo reale delle belle arti del Belgio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Museo reale delle belle arti del Belgio
Musées Royaux des Beaux-Arts de Belgique
Koninklijke Musea voor Schone Kunsten van België
L'entrata dei musei
L'entrata dei musei
Tipo Arte
Indirizzo Rue de la Régence/Regentschapsstraat 3, 1000 Bruxelles, Belgio
Sito www.fine-arts-museum.be

Il Museo reale delle belle arti del Belgio (in francese: Musées royaux des Beaux-Arts de Belgique, neerlandese: Koninklijke Musea voor Schone Kunsten van België) sono tra i principali musei del Belgio. Si trovano nella capitale, Brussels, nella zona chiamata Coudenberg. I musei sono composto da quattro differenti collezioni; due che occupano gli edifici del museo (Museo di arte antica e Museo di arte), due situati in altri edifici. I due musei indipendenti, il Museo Constantin Meunier e il Museo Antoine Wiertz sono più piccoli dei due principali e dedicati in particolare al Belgio.

I Musei ospitano 20000 tra dipinti, disegni e sculture provenienti da tutto il mondo e di disparate epoche storiche dal XV secolo ad oggi. Vanto dei Musei è la collezione di dipinti fiamminghi, che comprende opere di Rogier van der Weyden, Pieter Bruegel il Vecchio, Robert Campin, Antoon van Dyck e Jacob Jordaens. A Rubens è dedicata un'intera sala, dove sono esposti venti capolavori dell'artista. Un'altra sala è dedicata a Henri de Braekeleer, con ventitre dipinti.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine delle Arti e delle Lettere di Spagna (Spagna) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine delle Arti e delle Lettere di Spagna (Spagna)
— 2010

Galleria[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]