Museo di arte moderna (Vicebsk)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
La sede del Museo di arte moderna di Vicebsk
La sede del Museo di arte moderna di Vicebsk
Tipo arte moderna
Data fondazione 1918
Fondatori Marc Chagall
Indirizzo Vitebsk, Bielorussia

Il Museo di arte moderna (in russo: Витебский Музей Современного Искусства) è stato un museo di Vitebsk (oggi Vicebsk in Bielorussia).

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il museo fu creato a partire dal 1918 da Marc Chagall, che era stato nominato "incaricato per le belle arti nel governatorato di Vitebsk" e fu ospitato nella sede della scuola d'arte (Народное Художественное Училище), insieme al museo della scuola stessa, che raccolse dal luglio 1919 anche i lavori degli artisti diplomati nella scuola.

Nel 1920 entrò in discussione, in merito alle sue scelte artistiche, con Kazimir Malevič e Aleksandr Romm fu nominato nel gennaio 1920 capo della commissione di Vitebsk per la conservazione del patrimonio e delle arti. Questi scrisse nel 1921 che il museo ospitava 120 dipinti, che rappresentavano "tutti i movimenti dell'arte contemporanea, dal Realismo accademico, all'Impressionismo, al Suprematismo".

La raccolta fu dispersa negli anni seguenti: tra il giugno e il luglio 1922 23 dipinti furono trasferiti a Petrograd e nel 1925 dipinti di artisti dell'avanguardia furono tagliati per ottenere nuove tele per gli studenti della scuola. Nel settembre del 1926 restavano solo 32 opere, che furono trasferite nel museo regionale di Vitebsk: la maggior parte di esse nel 1939 passarono al museo nazionale dell'arte bielorussa di Minsk.

I dipinti furono per la maggior parte dispersi dopo la seconda guerra mondiale e oggi si conosce la collocazione solo di 25 dipinti che erano appartenuti al museo: un piccolo dipinto di David Sternberg è conservato a Vitebsk, 19 sono al Museo statale russo di San Pietroburgo, 4 sono al museo nazionale dell'arte bielorussa a Minsk e uno si trova nel Museo di arte moderna di Kawamura, in Giappone.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Sono noti soltanto 90 dei dipinti appartenuti al museo, alcuni dei quali forse facevano parte del museo della scuola d'arte.

I dipinti comprendevano opere dei seguenti pittori: Nathan Altman, Abram Brazer, David Burliuk, Marc Chagall, Aleksandra Ekster, Robert Falk, Sergej Gerasimov, Natalia Gončarova, Aleksandr Ivanov, Vasilij Kandinskij, Ivan Klyun, Pyotr Končalovskij, Konstantin Korovin, Nikolai Krymov, Pavel Kuznecov, Aleksandr Kuprin, Michail Larionov, Aristarkh Lentulov, Kazimir Malevič, Il'ja Maškov, Vassily Millioti, Alexey Morgunov, Alessandro Osmerkin, Yakov Pain, Vera Pestel, Lyubov Popova, Penna di Yehuda, Aleksandr Rodčenko, Vassily Rozhdestvensky, Olga Rozanova, Aleksandr Romm, Nikolay Sinezubov, Konstantin Somov, Varvara Stepanova, Wladyslaw Strzemiski, Aleksandr Shevchenko, David Sternberg, Solomon Yudovin.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Viktor Misiano, Chagall (Art dossier), Giunti editore, Firenze 1985, p.25 e ss.
  • Marc Chagall: gli anni russi, 1908-1922 (catalogo mostra), Firenze 1993, p.88 e ss.