Museo centrale della Federazione Russa delle aeronautiche militari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Museo centrale della Federazione Russa delle aeronautiche militari
Indirizzo Monino, Federazione Russa - 141170, пос. Монино, Щелковский район Московской области Центральный музей Военно-Воздушных Сил РФ
Sito http://www.monino.ru/ (RU)

Il Museo centrale della Federazione Russa delle aeronautiche militari, precedentemente Museo della Federazione Russa dell'Aeronautica Militare, e prima ancora Museo della Aeronautica Militare dell'URSS, situato presso l'aeroporto di Monino, 40 km a est di Mosca, è uno dei più grandi musei del mondo di aviazione e il più grande per gli aerei russi. Vi sono esposti 173 aerei, 127 motori di aereo e sono in mostra collezioni di armi, strumenti, uniformi, opere d'arte e altri oggetti legati all'aeronautica. È possibile visitare una biblioteca che contiene libri, film e fotografie. Le visite sono guidate da ex-piloti.

Il museo, insediato in un'area tuttora militare appartenente alla vicina Accademia dell'Aeronautica Gagarin, è stato aperto nel 1958. Prima del 2001, la struttura era chiusa al pubblico, perché esponeva prototipi con dati ancora riservati, provenienti dall'era della Unione Sovietica. Sono proprio questi progetti a rendere la raccolta oggi molto importante. Dal 2001 fino all'estate 2006 era comunque necessario per vistare il museo uno speciale permesso, che adesso non è più richiesto.

Alcuni aeromobili in esposizione[modifica | modifica sorgente]

Aerei da trasporto e passeggeri[modifica | modifica sorgente]

Aerei da caccia[modifica | modifica sorgente]

Bombardieri[modifica | modifica sorgente]

Elicotteri[modifica | modifica sorgente]

Altri aerei[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Coordinate: 55°50′34″N 38°10′53″E / 55.842778°N 38.181389°E55.842778; 38.181389