Museo Ghibli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Coordinate: 35°41′42″N 139°34′13″E / 35.695°N 139.570278°E35.695; 139.570278

L'entrata del museo.

Il Museo Ghibli (三鷹の森ジブリ美術館 Mitaka no mori Jiburi bijutsukan?, lett. "Museo Ghibli, bosco di Mitaka"), conosciuto anche come Museo d'Arte Ghibli è un museo aperto al pubblico nel 2001 e voluto da Hayao Miyazaki, incentrato in particolare sulle opere dello Studio Ghibli e sull'immaginario ad esse collegato. Si trova a Mitaka, sobborgo a ovest di Tokyo.

Al suo interno vi trovano posto, tra l'altro:

  • una mostra permanente su come viene realizzato un film d'animazione dello studio;
  • una mostra non permanente inerente alle opere dello studio o ad altre realtà del mondo dell'animazione;
  • un cinema interno al museo, dove si proiettano corti d'animazione prodotti dallo Studio Ghibli che non possono essere visti altrimenti, non essendo proiettati in altri cinema né venduti su alcun supporto;
  • una riproduzione di peluche di un gattobus (ネコバス nekobasu?), personaggio del film Il mio vicino Totoro;
  • sul tetto è presente una statua in bronzo scolpita da Kunio Shachimaru che riproduce un robot soldato presente nel film Laputa: castello nel cielo.
Il parco all'interno del museo

Mostre non permanenti[modifica | modifica wikitesto]

Data Mostra
2011–2012 The View from the Cat Bus[1]
2010–2011 Ghibli Forest Movies — Welcome to Saturn Theater[2]
2009-2010 Ponyo sulla scogliera
2008-2009 Petit Louvre
2007-2008 La storia dei tre orsi (3びきのくま Sanbiki no kuma?), basato sul libro di Lev Tolstoj.

Panda! Go, Panda!, di Miyazaki e Isao Takahata (1972).

2006–2007 Aardman Studios, dedicato in particolare a Wallace e Gromit.
2005-2006 Heidi (アルプスの少女ハイジ Arupusu no shōjo Haiji?)
2004-2005 Mostra sull'animazione dei Pixar Animation Studios
2003-2004 Mostra dedicata ai lavori dell'animatore russo Yuri Norstein
2002-2004 Laputa: castello nel cielo
2001-2002 La città incantata

Cortometraggi a rotazione[modifica | modifica wikitesto]

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

L'idea del museo è del cofondatore dello Studio Ghibli, Hayao Miyazaki. Sulla base dei suoi disegni il museo venne costruito a partire dal marzo 1999 e aprì ufficialmente al pubblico il 1º ottobre 2001.

Primo direttore del museo è stato Gorō Miyazaki, figlio di Hayao Miyazaki, fino a giugno 2005 quando ha lasciato l'incarico per dedicarsi al lungometraggio d'animazione I racconti di Terramare prodotto dallo Studio Ghibli. Alla direzione del museo gli è succeduto Kiyofumi Nakajima.

Accesso[modifica | modifica wikitesto]

Il museo è facilmente raggiungibile in treno. La stazione di Mitaka è situata sulla linea Chūō (sia Principale che Rapida) e sulla Linea Chūō-Sōbu. Davanti all'uscita sud è offerto un servizio di collegamento diretto con il parco tramite pullman.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The View from the Cat Bus, ghibli-museum.jp.
  2. ^ 企画展示『ジブリの森のえいが展―土星座へようこそ―』.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga