Museo Artsakh

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Museo di stato dell'Artsakh
Tipo etnografia, archeologia,
Data fondazione 1938
Fondatori NKAO (Regione autonoma del Nagorno Karabakh)
Indirizzo Sasunstsi David Street,4 - Stepanakert, Nagorno Karabakh


Il Museo Artsakh è lo storico museo nazionale della repubblica de facto del Nagorno Karabakh ed ha sede nella capitale Stepanakert.

Il museo offre raccoglie circa 30.000 reperti [1] dall'età della pietra ai giorni nostri nonché una collezione manoscritti cristiani. Vi è anche una sezione moderna che raccoglie reperti a partire dal XIX secolo nonché testimonianze della liberazione dopo la guerra del Nagorno-Karabakh.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il museo è stato fondato nel 1938 allorché gli scavi dell'archeologo tedesco Hummel portarono alla luce numerosi reperti che fu deciso di catalogare ed esporre al pubblico. In seguito sono state aperte piccole sezioni locali negli altri capoluoghi di provincia dello stato.

Indirizzo[modifica | modifica wikitesto]

Sasunstsi David Street al numero 4. Orario apertura lunedì - sabato dalle 7:00 alle 17:00


Altri musei[modifica | modifica wikitesto]

A Stepanakert vi è anche il Museo nazionale delle tradizioni popolari che, fondato negli anni Cinquanta, espone prodotti dell'artigianato locale; il Museo dei soldati caduti e il Museo dei soldati dispersi contengono immagini, documenti ed armi relativi alla guerra di liberazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ N.Pasqual, Armenia e Nagorno Karabakh, Guide Polaris, 2010, pag. 327