Muscolo trapezio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Muscolo trapezio
Trapezius Gray409.PNG
Anatomia del Gray subject #121 432
Sistema Sistema muscolare
Inserzione Clavicola, Scapola
Nervo Ramo spinale del nervo accessorio (XI), rami posteriori cervicali C3-4

Il trapezio (o anche detto muscolo cucullare) è un muscolo del corpo umano che fa parte dei muscoli spinoappendicolari e che hanno pertanto origine sul rachide e inserzione su un'appendice o arto.

Origine e inserzioni[modifica | modifica sorgente]

Posizione del trapezio e delle sue componenti.

██ Parte discendente del trapezio

██ Parte trasversa del trapezio

██ Parte ascendente del trapezio

Il trapezio è un muscolo che si origina dal terzo mediale della linea nucale superiore, dalla protuberanza occipitale esterna, dal legamento nucale e dai processi spinosi della VII vertebra cervicale e da tutte le vertebre toraciche e ha inserzione al terzo laterale del margine posteriore della clavicola, al margine mediale dell'acromion e alla spina della scapola.

Funzione[modifica | modifica sorgente]

Il muscolo trapezio eleva, abbassa, adduce, ruota esternamente la scapola. Estende la testa ruotandola verso il lato opposto. Estende, ruota, inclina lateralmente la testa e la colonna cervicale. Partecipa indirettamente alla flessione e abduzione del braccio elevando la scapola da circa 60 ° in poi.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Anastasi et al., Trattato di anatomia umana, Napoli, Edi. Ermes, 2006.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]