Murderdolls

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Murderdolls
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Alternative metal
Punk metal[1]
Nu metal[2][3]
Rap metal[1]
Periodo di attività 19982004
20102011
Etichetta Roadrunner Records
Album pubblicati 2
Studio 2
Sito web
Murderdolls.png

I Murderdolls sono stati un supergruppo alternative metal statunitense, formato nel 1998 dall'allora batterista degli Slipknot Joey Jordison e dall'allora cantante dei Frankenstein Drag Queens from Planet 13, Wednesday 13.

Il loro genere musicale, difficile da etichettare, è stato definito da alcuni[chi?] come "i Mötley Crüe che incontrano i Misfits".

Storia del gruppo[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo viene fondato da Jordison nel 1998, inizialmente con il nome di "The Rejects". Dopo vari cambiamenti nella formazione e quello del nome, nel 1999 Jordison reclutò come chitarrista Tripp Eisen degli Static-X, il quale fu sostituito dall'ex Dope Acey Slade, il quale chiamò Wednesday 13 al basso. Quest'ultimo divenne più tardi il cantante del gruppo, avendo scritto diverse canzoni nuove; gli ultimi ad entrare nella formazione furono Eric Griffin al basso e Ben Gravesed alla batteria.

All'inizio furono una garage band nel senso stretto del termine: avrebbero suonato solo quattro concerti con Jordison ed Eisen alle chitarre, e il cantante avrebbe dovuto ancora provare dal vivo, dopo il completamento dell'album. Jordison, infatti, non aveva mai incontrato Wednesday 13 prima del giorno in cui avrebbero cominciato a registrare. I Murderdolls prendono spunto da alcuni gruppi come Kiss, Mötley Crüe, Alice Cooper e compongono canzoni di un genere misto tra glam rock, hair metal, thrash metal, street metal e punk rock.

Nel 2002 viene pubblicato Beyond the Valley of the Murderdolls, i cui brani più noti sono Dead in Hollywood, Grave Robbing USA e Kill Miss America. Una buona parte dei pezzi dell'album sono un rifacimento di brani del precedente gruppo di Wednesday 13, i Frankenstein Drag Queens From Planet 13: 197666, Dead in Hollywood, Die My Bride, Kill Miss America, Let's Go to War, Slit My Wrist e Twist My Sister. Dopo la pubblicazione di tale disco, la band andrà in tour fino al 2004 per poi prendersi quella che si rivelerà poi una lunga pausa.

Nel 2010 infatti i Murderdolls vengono riformati, con una formazione differente però. Tra marzo e luglio dello stesso anno, hanno completato le registrazioni del loro secondo album, Women and Children Last. Sempre nel 2010 aprono i concerti del tour europeo dei Guns N' Roses. Dal disco sono stati estratti i singoli My Dark Place Alone, Drug Me to Hell e Nowhere.

Sul nuovo disco Wednesday 13 ha dichiarato: "Non vediamo questo disco come un ritorno, ma come una vendetta! La scena musicale è noiosa e stantia come lo era nel 2002 quando abbiamo formato la band per la prima volta".

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Ultima
Ex-componenti
Turnisti
  • Roman Surman – chitarra ritmica, cori (2010–2011)
  • Jack Tankersley – basso (2010–2011)
  • Racci Shay – batteria (2010–2011)
  • Jason West – batteria (2011)

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Discografia dei Murderdolls.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Murderdolls in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 10 ottobre 2013.
  2. ^ Tommaso Iannini, Nu metal, Giunti Editore, 2003, Pagina 65., ISBN 88-09-03051-6, .. URL consultato il 20 giugno 2010.
  3. ^ bbc.co.uk - Recensione "Beyond The Valley Of The Murderdolls"

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metal