Municipalità distrettuale (Sudafrica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In Sudafrica una municipalità distrettuale, o municipalità di categoria C[1], è una suddivisione amministrativa che svolge alcune delle funzioni del governo locale di un distretto. La municipalità distrettuale, a sua volta, comprende diverse municipalità locali, con le quali suddivide le funzioni di governo locale.

La Costituzione, sezione 155.1.a, definisce le municipalità di "categoria C". Nel Municipal Structures Act[2] si definisce che sono municipalità distrettuali quelle aree che non hanno i requisiti per essere classificate come municipalità metropolitane.

Le municipalità distrettuali hanno un codice costituito delle lettere "DC" seguite da un numero da 1 a 48. Il codice "DC" trae origine dal fatto che inizialmente le municipalità distrettuali erano chiamate "Consigli distrettuali" (District Councils).

Aree di competenza distrettuale[modifica | modifica wikitesto]

Mappa delle District Management Areas

Alcune aree del paese non hanno neppure i requisiti per essere municipalità locali, normalmente perché la bassa densità di popolazione non la giustifica, in particolare molti parchi nazionali e riserve naturali; per esempio il Kruger National Park non fa parte di nessuna municipalità locale. In queste zone, chiamate District Management Areas, tutti i servizi amministrativi locali sono espletati direttamente dalle municipalità distrettuali.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Establishment of municipalities. URL consultato il 16-11-2008.
  2. ^ (EN) Local Government: Municipal Structures (PDF). URL consultato il 16-11-2008.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]