Multiplex televisivo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il multiplex televisivo è una tecnica di trasmissione/diffusione del segnale televisivo digitale (satellitare, via cavo o terrestre), tramite il quale più canali televisivi, radiofonici o di dati, vengono diffusi assieme sulla medesima banda di frequenze grazie all'uso combinato di tecniche di compressione dei dati e multiplazione.

È dunque una conseguenza dell'evoluzione tecnologica a partire dalla televisione analogica a quella digitale, grazie alle tecniche di trasmissione digitale e alla loro migliore efficienza spettrale, che consente una migliore gestione/utilizzazione dello spettro radio.

Nel mondo sono implementati diversi standard di multiplex: in Europa vengono usati il DVB-T e DVB-T2, il DVB-C per la televisione via cavo e il DVB-S per quella satellitare, mentre negli Stati Uniti l'ATSC.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]