Mullite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mullite
Mullite-102482.jpg
Classificazione Strunz VIII/B.02-50
Formula chimica Al(4+2x)Si(2-2x)O(10-x) dove x =0,17 fino a 0,59
Proprietà cristallografiche
Gruppo cristallino  
Sistema cristallino ortorombico

 

Classe di simmetria dipiramidale

 

Parametri di cella  
Gruppo puntuale 2/m 2/m 2/m
Gruppo spaziale Pbam
Proprietà fisiche
Densità 3,17

  g/cm³

Durezza (Mohs) 6-7

 

Sfaldatura  
Frattura  
Colore bianco, giallo, rosa, rosso, grigio

 

Lucentezza vitrea

 

Opacità  
Striscio  
Diffusione  
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce - Minerale

La mullite è un silicato di alluminio la cui genesi è legata al metamorfismo di una roccia argillosa per contatto con una massa ignea ad alta temperatura. Prende il nome dall'Isola di Mull (Scozia) dove è stata rinvenuta per la prima volta.

Lo stesso composto si ottiene durante la lavorazione delle ceramiche, per interazione tra i minerali argillosi, l'allumina e la silice a temperature superiori a 1400 °C.

Abito cristallino[modifica | modifica sorgente]

Origine e giacitura[modifica | modifica sorgente]

Forma in cui si presenta in natura[modifica | modifica sorgente]

Utilizzo come catalizzatore[modifica | modifica sorgente]

Recenti ricerche indicano che un analogo sintetico della mullite può essere un efficace sostituto del platino nel ridurre la quantità di sostanze inquinanti generato da motori diesel.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) W. Wang, G. McCool, N. Kapur, G. Yuan, B. Shan, M. Nguyen, U. M. Graham, B. H. Davis, G. Jacobs, K. Cho, X. Hao, Mixed-Phase Oxide Catalyst Based on Mn-Mullite (Sm, Gd)Mn2O5 for NO Oxidation in Diesel Exhaust in Science, vol. 337, nº 6096, 17, pp. 832-835, DOI:10.1126/science.1225091. URL consultato il 21 agosto 2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia