Mudcrutch

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mudcrutch
Fotografia di Mudcrutch
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Rock
Periodo di attività 1970- 1975
2007 -in attività
Etichetta Shelter, Reprise

I Mudcrutch sono un gruppo musicale fondato a Gainesville (Florida), conosciuto per essere uno dei primi gruppi di Tom Petty.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Si formarono nel 1970 sulla base della prima band di Petty, i The Sundowners, poi The Epics, e quindi Mudcrutch.

Il gruppo era originariamente formato da Petty (basso e voce), Tom Leadon (chitarra e voce), Randall Marsh (batteria) e Mike Campbell (chitarra). Leadon abbandonò la band nel 1972 e venne rimpiazzato dal chitarrista\cantante Danny Roberts. Si aggiunse alla formazione anche un tastierista, Benmont Tench. Prendendo spunto dai Beatles al Cavern Club di Liverpool, i Mudcrutch furono la band del Dub's Diner nella loro città natia, Gainesville, Florida.

Nel 1974, i Mudcrutch firmarono un contratto con la Shelter Records e si spostarono a Los Angeles, California. La band pubblicò un singolo, "Depot Street," nel 1975, che non entrò mai nelle classifiche ufficiali. La band si sciolse definitivamente poco più tardi quell'anno. Petty, Campbell e Tench proseguirono insieme, formando gli Heartbreakers nel 1976 con dei compagni di Gainesville Stan Lynch e Ron Blair.[1]

Il ritorno del 2008[modifica | modifica wikitesto]

Nell'agosto del 2007, i membri originali dei Mudcrutch si riunirono e registrarono un album che doveva uscire entro il 2008. Mudcrutch è uscito il 29 aprile 2008, con la Reprise Records e contiene 14 canzoni fra vecchie e nuove (fra le altre Scare Easy, inserita nella colonna sonora del film Appaloosa). La band ha poi promosso l'album con una breve tournée in California.[2]

Ai fan che avevano comprato i biglietti del tour attraverso ticketmaster sono state regalate sei canzoni gratuite tratte dal loro album di debutto omonimo.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 1971: "Up in Mississippi Tonight" b/w "Cause Is Understood" (Pepper 9449)
  • 1975: "Depot Street" b/w "Wild Eyes" (Shelter SR-40357)
  • 2008: "Scare Easy" (March 25, 2008)

Compaiono anche in[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ DeYoung, Bill. "Tom Petty: Full Steam Ahead" Goldmine July 13, 1990: 18–30
  2. ^ "Mudcrutch Album/Tour Dates". JamBase. 29 marzo 2008. Ultimo accesso: 29 marzo 2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock