Movimento Giovanile Salesiano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Movimento Giovanile Salesiano (MGS) è il movimento che riunisce i gruppi e le associazioni che si riconoscono nella spiritualità e nell'impegno educativo salesiano.

L'MGS nasce negli anni 1970 in Sicilia ed alcuni paesi del Sud America . In Sicilia i giovani degli oratori salesiani decidono di incontrarsi per condividere le proprie esperienze salesiane e crescere e formarsi insieme nello stile di Don Bosco come uomini e donne, come laici impegnati e come educatori, dando vita a Catania, alla casa Auxilium sull'Etna nell'agosto 1975 al primo convegno regionale degli oratori di Sicilia, l'anno seguente a "La Plaja" di Catania si conia il MOGS (Movimento Giovanile Salesiano) che nel quinto convegno del 1978 diventerà MGS (Movimento Giovanile Salesiano) perché dopo i primi incontri cominiarono a partecipare anche giovani non solo degli oratori, ma di tutti gli ambienti educativi e delle associazioni dei Salesiani e delle Figlie di Maria Ausiliatrice. Le idee luce che ancora oggi sono alla base del MGS vengono redatte a Palermo e prese in carico ufficialmente nel convegno tenutosi sempre a "La Plaja" nel 1980. Nel 1988 in occasione dei festeggiamenti del centenario della morte di Don Bosco il rettor maggiore don Viganò, durante un incontro di giovani provenienti da tutte le case salesiane del mondo, dichiarò ufficialmente che facevano parte del Movimento Giovanile Salesiano mondiale.

Le strutture dell'MGS nascono in Italia nel 1995, quando dopo un incontro nazionale a livello nazionale si prese coscienza di fare parte di un unico grande movimento.

Fanno parte del MGS giovani e adulti, laici e consacrati che condividono la Spiritualità Giovanile Salesiana (SGS) che ha in Don Bosco il padre e maestro. È una realtà aperta a tutti i ragazzi e i giovani che, vivendo lo stile salesiano nella loro quotidianità e nell'esperienza comunitaria, si lasciano coinvolgere in un cammino educativo di formazione umana e cristiana, il quale sfocia in un impegno concreto di animazione e servizio di "giovani per i giovani".

La struttura, seppur minima, del movimento prevede un organo di assemblea nazionale (consulta nazionale) composto da un coordinatore nazionale (laico), un delegato dei Salesiani (consacrato), una delegata delle Figlie di Maria Ausiliatrice (consacrata) rappresentanti MGS regionali (laici) e rappresentanti delle associazioni civilistiche di stampo salesiano (Cinecircoli Giovanili Socioculturali, Polisportive Giovanili Salesiane (PGS), cooperatori salesiani (ACS), Volontarianto Internazionale Donne Educazione Sviluppo (VIDES), Volontariato Internazionale per lo Sviluppo (VIS), Turismo Giovanile Sociale (TGS).

L'MGS promuove:

  • l'educazione dei giovani;
  • la formazione degli animatori attraverso congressi e convegni anche a livello mondiale;
  • progetti di sviluppo per le comunità di giovani in difficoltà (sia italiane sia estere).

MOVIMENTO: perché l'appartenenza dei giovani che si riconoscono nello spirito di don Bosco non è dettata da una "tessera". La singola persona appartiene ad un gruppo o ad un'associazione, gruppi ed associazioni si riferiscono alla SGS e, di conseguenza, si riconoscono appartenenti al MGS.

GIOVANILE:non solo perché è formato da ragazzi, ragazze, e giovani, ma soprattutto per lo stile e per la modalità di animazione e di coinvolgimento che lo caratterizzano. "Amate ciò che amano i giovani, affinché i giovani amino ciò che amate voi", questo è l'insegnamento di don Bosco che ci guida nell'essere giovani per i giovani.

SALESIANO: perché prende l'origine dall'esperienza di don Bosco e madre Mazzarello portando i giovani a vivere la Spiritualità Giovanile Salesiana. I Salesiani, le Figlie di Maria Ausiliatrice e gli altri membri della Famiglia Salesiana li aiutano a crescere nel quotidiano, affiancandoli e condividendo quel cammino che ha come meta la santità.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]