Moulmein

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Moulmein
Mawlamyine
Localizzazione
Stato Birmania Birmania
Stato/Divisione Stato Mon
Amministrazione
Amministratore locale Thet Naing Win
Territorio
Coordinate 16°29′N 97°37′E / 16.483333°N 97.616667°E16.483333; 97.616667 (Moulmein)Coordinate: 16°29′N 97°37′E / 16.483333°N 97.616667°E16.483333; 97.616667 (Moulmein)
Abitanti 300 000 (2005)
Altre informazioni
Fuso orario UTC+6:30
Cartografia
Mappa di localizzazione: Birmania
Moulmein

Moulmein (in birmano ေမာ္‌လမ္ရုိင္‌မ္ရုိ့, detta anche Mawlamyine) è una città della Bassa Birmania, capoluogo dello Stato Mon, del quale è la città più popolata. Si trova sulla costa del Tenasserim, affacciata sul mare delle Andamane.

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

Con oltre 300.000 abitanti è la terza città più popolata della Birmania. L'etnia maggioritaria è quella dei mon, che sono il 75%, con minoranze bamar, anglo-birmane, karen, indiane e cinesi. Durante il periodo coloniale, Moulmein ospitava una folta comunità anglo-birmana, formata principalmente da operai delle piantagioni di caucciù, e il quartiere dove abitavano si chiamava "Little England". Questa comunità è quasi scomparsa del tutto dopo l'indipendenza ottenuta dal paese, e molti dei suoi membri si son dovuti trasferire nel Regno Unito o in Australia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Moulmein divenne la prima capitale della Birmania Inglese dal 1827 al 1852. Fu ceduta all'Impero britannico con il trattato di Yandabo alla fine della prima guerra anglo-birmana assieme al Tenasserim e all'Arakan I colonizzatori trassero vantaggio dalle grandi quantità di teck che poterono esportare dal porto cittadino. Oggi Moulmein è nota per i suoi frutti esotici e per la sua cucina, citata anche in un popolare detto birmano. Dal 2005, quando è stato inaugurato il ponte Thanlwin che la collega a Mottama, le strade e la stazione ferroviaria della città sono collegate con il nord del paese.

È nota anche per essere il luogo dove ha inizio il romanzo di Kipling "La strada per Mandalay". Di seguito le prime righe del libro:

« Dalla vecchia pagoda di Moulmein
guardando pigramente verso est il mare
c'è una ragazza birmana
e so che sta pensando a me »
(Joseph Rudyard Kipling)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Birmania Portale Birmania: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Birmania