Motore Nissan HR

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

I motori HR costituiscono una famiglia di motori a scoppio prodotti a partire dal 2004 dall'alleanza tra la Casa automobilistica francese Renault e quella giapponese Nissan.

Caratteristiche e versioni[modifica | modifica sorgente]

Un motore HR12DDR

I motori che compongono questa famiglia sono cinque, tre aspirati e due sovralimentati. Tali motori coprono una gamma che va dal litro agli 1.6 litri. Sono pertanto motori per applicazioni su vetture di fascia bassa e media. Da questi motori è stato derivato un 1.4 sovralimentato che a partire dal 2009 ha fatto il suo esordio su modelli di fascia media della Renault, ma che di fatto non ha finora trovato applicazione su alcun modello Nissan.

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Motore Renault Type H.

Le caratteristiche in comune a questi motori sono:

Di seguito vengono illustrate le caratteristiche dei motori della serie HR.

Versione da 1 litro: HR10DDT[modifica | modifica sorgente]

Il più piccolo tra i motori della serie HR è un tricilindrico del quale però si hanno poche notizie, salvo che dovrebbe essere sovralimentato e che era previsto per la Nissan Micra quarta serie, in listino dal 2010.

Versioni da 1.2 litri: HR12DE e HR12DDR[modifica | modifica sorgente]

I motori HR da 1.2 litri sono due, uno aspirato ed uno sovralimentato, entrambi tricilindrici. Il primo porta la sigla HR12DE ed è un motore da 1198 cm3, cilindrata raggiunta mediante misure di alesaggio e corsa pari rispettivamente a 78x83.6 mm. La potenza massima è di 80 CV a 6000 giri/min, mentre la coppia massima raggiunge un picco di 108 Nm a 4000 giri/min. Tale motore è stato montato su:

  • Nissan Micra K13 1.2 (dal 2010);
  • Nissan Almera (dal 2010, solo per il mercato thailandese);
  • Nissan Note Mk2 1.2 DIG-S (dal 2012).

Quanto al 1.2 sovralimentato, esso viene indicato invece con la sigla 'HR12DDR, ed è un motore che rispetto agli altri motori della famiglia vanta numerose particolarità tecniche in più. Innanzitutto non è un motore a ciclo Otto, ma è un motore a ciclo Miller, cioè con rapporto di compressione inferiore a quello di espansione. Nonostante ciò il rapporto di compressione riesce comunque a raggiungere il notevole valore di 13:1. La sovralimentazione avviene poi mediante un compressore volumetrico. Tra le altre particolarità vanno segnalati la pompa dell'olio a portata variabile, le punterie rivestite in materiale antiattrito, così come pure le fasce elastiche e le valvole di scarico al sodio. Tale motore eroga un potenza massima di 98 CV a 5600 giri/min, con un picco di coppia pari invece a 143 Nm a 4400 giri/min.
Il motore HR12DDR è stato montato su:

  • Nissan Micra 1.2 DIG-S K13 (dal 2010);
  • Nissan Note Mk2 1.2 (dal 2012).

Versione da 1.5 litri: HR15DE[modifica | modifica sorgente]

Vista di un 1.5 HR15DE nel cofano di una Nissan Tiida, modello non importato in Italia

Il 1.5 HR è siglato come HR15DE secondo le convenzioni Nissan e rispetto ai precedenti è un motore a 4 cilindri (così come peraltro anche il 1.6). Questo motore ha una misura dell'alesaggio di 78 mm, la quale, unita ad una corsa di 78.4 mm, consente di avere una cilindrata complessiva di 1498 cm³. La potenza massima è di 108 CV a 6000 giri/min, con una coppia massima di 148 Nm a 4400 giri/min. Questo motore è stato montato su:

Versione da 1.6 litri: HR16DE[modifica | modifica sorgente]

Un 1.6 HR16DE installato su di una Micra C+C

Questo motore è il risultato ottenuto allungando la corsa dei cilindri del 1.5 visto poco sopra. Sempre mantenendo inalterato l'alesaggio, la corsa è stata portata da 78.4 ad 83.6 mm, per una cilindrata di 1598 cm³. Dal momento che esso è nato in piena era Renault-Nissan, non va confuso con il 1.6 della Serie K, anch'esso di 1598 cm³, ma completamente diverso e prodotto esclusivamente dalla Renault. La Casa francese indica questo motore con la sigla H4M.
La potenza massima del motore HR16DE (questa è la sigla del 1.6 Nissan HR) raggiunge 110 CV a 6000 giri/min, con un picco di coppia pari a 153 N•m a 4400 giri/min.
Le applicazioni di questo motore sono numerose ed includono:

Una variante leggermente più potente di tale motore eroga fino a 115 CV, con una coppia massima di 156 N•m (anziché 153) sempre a 4400 giri/min. È stata montata sulla Nissan Qashqai 1.6 16v fin dal lancio di quest'ultima (dal 2007), sia in versione normale che in versione Qashqai+2.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]