Mother's Little Helper

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mother's Little Helper
Artista The Rolling Stones
Tipo album Singolo
Pubblicazione 1966
Durata 2:45
Genere Rock psichedelico
Pop rock
Etichetta Decca Records
London Records
Note n. 8 Stati Uniti
The Rolling Stones - cronologia
Singolo precedente
(1966)
(EN)
« What a drag it is getting old »
(IT)
« Che noia è invecchiare »
(Mother's Little Helper, The Rolling Stones)

Mother's Little Helper è una canzone dei Rolling Stones pubblicata in origine come traccia d'apertura della versione britannica dell'album Aftermath del 1966. Uscì come singolo solo negli Stati Uniti dove raggiunse l'8º posto nella classifica di Billboard. Come lato B del singolo è presente Lady Jane, che a sua volta si piazzò alla posizione numero 24.[1][2]

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

La canzone scritta da Mick Jagger e Keith Richards nel dicembre del 1965 parla del rischio di abuso di psicofarmaci in ambito domestico da parte delle casalinghe frustrate di mezz'età.[3] Il testo del brano venne interpretato come un pesante e sfrontato attacco alle vecchie generazioni dell'epoca. Nel riff principale viene utilizzato un Mando-vox, strumento allora quasi totalmente sconosciuto.

Cover[modifica | modifica wikitesto]

È stata oggetto di cover da parte di numerosi artisti tra cui i Tesla sul live acustico del 1990 Five Man Acoustical Jam, di Liz Phair per la colonna sonora del telefilm Desperate Housewives, dei Sum 41 in concerto acustico di AOL.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Joel Whitburn (1985), The Billboard Book of Top 40 Hits, ISBN 0-8230-7518-4
  2. ^ Mother's Little Helper | AllMusic
  3. ^ Mother's Little Helper by The Rolling Stones Songfacts
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock