Moschee di Istanbul

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Istanbul, capitale dell'Impero Ottomano dal 1453 e la più grande metropoli del Medio oriente, comprende un grande numero di moschee. Nel 2007 si contavano 2.944 ancora attive ad Istanbul.[1]

La basilica di Santa Sofia, oggi non più moschea ma museo

Edifici bizantini[modifica | modifica wikitesto]

Moschea Zeyrek
Moschea Yeni Valide

Queste chiese Bizantine vennero convertite in moschee dagli Ottomani.

Moschee ottomane[modifica | modifica wikitesto]

Moschea Laleli
Moschea Sehzade
Cortile della Moaschea Blu
Moschea Mihrimah
Moschea Fatih

Moschee post ottomane[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vatan - Diyanet: Türkiye’de 79 bin 096 cami var, W9.gazetevatan.com. URL consultato il 6 giugno 2009.