Moschea di Abu al-Hajjaj

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 25°42′00″N 32°38′22″E / 25.7°N 32.639444°E25.7; 32.639444

Template-info.svg


Moschea di Abū al-Hajjāj, costruita all'interno del Tempio di Luxor

La moschea di Abū al-Hajjāj è una moschea del XIII secolo, edificata nell'antica città di Luxor in Egitto. Si trova situata sopra il tetto del Grande cortile di Ramses II, all'interno dell'antico tempio di Luxor ma, al contrario di quanto si potrebbe credere, la moschea fu edificata quando la massima parte del tempio egizio era ancora sepolto dalla sabbia.

Abū al-Hajjāj Yusuf (m. 1243) fu uno shaykh sufi nato a Baghdad novant'anni prima, ma che passò lunga parte della sua vita a Luxor in Egitto. Si ritiene che il minareto della moschea sia precedente, forse dell'XI secolo. La moschea fu ricostruita numerose volte, l'ultima nel XIX secolo. Abū al-Hajjāj è il santo protettore di Luxor e la sua moschea è il cuore di varie attività religiose.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]


islam Portale Islam: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di islam