Moro (etnia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Moro che suonano lo agung
Territori dove risiedono i Moro nelle Filippine

I Moro costituiscono la più grande etnia non cristiana delle Filippine, comprendendo quasi il 5% della popolazione complessiva del Paese (dato del 2005).[1]

Il nome di questa popolazione ha origine dalla parola spagnola "moro", con riferimento alla religione musulmana, che è appunto la religione nella quale si identifica questo gruppo etnico.

Abitano maggiormente nel sud delle Filippine (Isole Sulu, Mindanao occidentale) ma si possono incontrare anche a Metro Manila, Metro Cebu e Baguio. La regione di origine è definita Bangsamoro e corrisponde alla Regione Autonoma nel Mindanao Musulmano più altri territori confinanti nei quali però l'etnia moro e le altre componenti musulmane non sono riuscite a ottenere la maggioranza dei consensi nelle consultazioni indette per l'annessione alla regione autonoma.

L'autonomia ottenuta ha moderato ma non sanato il conflitto in atto da sempre tra i movimenti estremisti islamici tra i Moro e il governo filippino.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Philippines - Muslim Filipinos

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Filippine Portale Filippine: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Filippine