Mormon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Mormon è il profeta eponimo del Libro di Mormon. Stando all'introduzione scritta da Joseph Smith, Mormon fu il profeta-storico che incise un compendio della storia del suo popolo sulle Tavole d'oro. I Santi degli ultimi giorni ritengono che Mormon fosse un profeta nefita vissuto nelle Americhe durante il IV secolo e un capo militare sin dall'età di 15 anni.

Il Libro di Mormon riporta che il profeta Ammaron indicò a Mormon come ritrovare le incisioni lasciate dai loro antenati. Secondo lo stesso libro, Mormon riassunse in seguito la quasi millenaria storia dei suoi antenati, un popolo più antico, e ulteriori rivelazioni nel Libro di Mormon.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]