Morgause

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Morgause o Morgase (anche Anna o Anna-Morgause) è nelle leggende arturiane la sorellastra di re Artù. Figlia di Gorlois duca di Cornovaglia e lady Igraine, sposò re Lot, che si schierò contro Artù nelle rivolte seguite alla sua incoronazione.

Era sorella di:

Le tradizioni successive dicono che ebbe cinque figli maschi, mentre quelle più antiche parlano di femmine. I suoi figli erano:

I suoi figli giocarono un ruolo chiave nelle vicende di Artù e del suo regno. Lei ha avuto un ruolo ne Le Morte d'Arthur di Thomas Malory, nel Ciclo della vulgata e nella Post-vulgata. Nell'opera di Malory e nella Post-vulgata, il marito è ucciso in battaglia da re Pellinore, dando così inizio a una sanguinosa faida tra le due famiglie. Pellinore fu ucciso da Gawain e Gaheris, mentre in seguito Morgause ebbe una relazione con Lamorak, figlio di Pellinore e uno dei più grandi cavalieri della Tavola rotonda. Gaheris diede loro la caccia, uccidendo la madre nel suo letto, lasciando però andare Lamorak. Pensando che quest'ultimo avesse assassinato la madre, i figli della donna (tranne Gareth) gli diedero la caccia e lo uccisero. Alla fine, però, scoprirono che il vero assassino era Gaheris, che fu bandito dalla corte (sebbene compare anche in seguito nei racconti).

Nelle moderne variazioni la figura di Morgause è combinata con quella della Fata Morgana, che diventa la madre di Mordred, giacendo con Artù.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]