Montréal Manic

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Montréal Manic
Calcio Football pictogram.svg
Montreal Manic.png
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Bianco e Blu.svg Bianco • Blu
Dati societari
Città Armoiries de Montréal.svg Flag of Montreal.svgMontréal, QC
Paese Canada Canada
Confederazione CONCACAF
Federazione Flag of Canada.svg CSA
Campionato NASL
Fondazione 1978
Scioglimento 1983
Stadio Stade Olympique
(65,255 posti)
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

I Montréal Manic furono un club calcistico canadese attivo a Montréal dal 1981 al 1983 nella NASL. La relativa franchigia aveva assunto tale nome a seguito di trasferimento, essendo precedentemente domiciliata negli Stati Uniti come Philadelphia Fury, nome con il quale la squadra disputò i campionati NASL dal 1978 al 1981.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Philadelphia Fury[modifica | modifica wikitesto]

La franchigia che possedeva il marchio Manic nacque nel 1978 a Philadelphia con il nome di Philadelphia Fury. Fra gli azionisti del club, che riportava il calcio a Philadelphia dopo la breve esperienza degli Atoms, c'erano anche i musicisti Rick Wakeman, Peter Frampton e Paul Simon. Lo stadio in cui giocavano le partite interne era il Veterans Stadium. Fecero l'esordio nel campionato NASL quello stesso anno, arrivando quarti nell'Eastern division e perdendo al primo turno dei playoff.

Nel 1979 la squadra riuscì a raggiungere i quarti di finale dove venne sconfitta dai Rowdies. L'anno successivo invece la squadra andò in piena crisi di pubblico e di risultati, concludendo all'ultimo posto in classifica con un'affluenza allo stadio ridotta alla metà di quella della stagione d'esordio.

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
1978/80
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
1978/80
Trasferta

Montréal Manic[modifica | modifica wikitesto]

Al termine della stagione 1980, la franchigia ormai in crisi fu acquistata da Molson Breweries (già proprietario della squadra di hockey su ghiaccio dei Montreal Canadiens), che la trasferì a Montreal, dove prese il nome di Montreal Manic.

Come allenatore fu scelto Eddie Firmani, già vincitore due volte del titolo NASL, nel '75 con i Rowdies e nel '77 con i Cosmos. Firmani confermò 12 giocatori dei Fury, completando la rosa con cinque giovani canadesi e alcuni calciatori liberati da altri team falliti. La prima stagione vide la squadra arrivare seconda nella Eastern Division alle spalle dei Cosmos, e poi sconfitta al secondo turno dei playoff dai Chicago Sting. Ai discreti risultati sul campo si aggiungeva il grande successo al botteghino, dove con una media di 23.704 spettatori a partita i Manic erano superati solo dai Whitecaps e dai Cosmos.

L'anno seguente i Manic replicarono i risultati sia sul campo (eliminati ai quarti di finale dai Fort Lauderdale Strikers) sia al botteghino con 21.000 spettatori di media. Nonostante il successo di pubblico la squadra si trovava però in condizioni finanziarie pessime, con perdite per circa 7 milioni di dollari. La stagione 1983 iniziò ancora peggio, con un'affluenza al botteghino quasi dimezzata. Per cercare di salvare il club, il 7 febbraio 1983 il vice presidente Jacques Burelle annunciò di essere intenzionato a seguire l'esempio del Team America, trasformando per la stagione successiva i Manic in Team Canada. La proposta non ebbe il successo sperato, e anzi fece definitivamente crollare l'affluenza allo stadio dei tifosi che non gradirono l'annunciata trasformazione (in quel periodo erano molto forti i sentimenti indipendentisti nel Québec). Nonostante l'ultimo posto nella divisione i Manic riuscirono comunque a qualificarsi ai playoff dove eliminarono i Cosmos, prima di venire sconfitti dai Roughnecks. I pessimi risultati del Team America convinsero la dirigenza a non tentare l'esperimento del Team Canada la stagione seguente, e la franchigia si sciolse definitivamente prima dell'inizio della stagione 1984.

Cronologia[modifica | modifica wikitesto]

Stagione NASL NASL Indoor Affluenza
1978* 1° T - 8.280
1979* QF - 5.626
1980* n.q. - 4.465
1981 QF - 23.704
1981/82 - 1° T 9.152
1982 QF - 21.348
1983 Semifinalista - 9.910

* Come Philadelphia Fury

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Allenatori dei Montréal Manic


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio