Montoro Superiore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Montoro Superiore
ex comune
Montoro Superiore – Stemma
Veduta di Sant'Eustachio e San Pietro.
Veduta di Sant'Eustachio e San Pietro.
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Campania-Stemma.svg Campania
Provincia Provincia di Avellino-Stemma.png Avellino
Amministrazione
Data di soppressione 3 dicembre 2013
Territorio
Coordinate 40°49′00″N 14°48′00″E / 40.816667°N 14.8°E40.816667; 14.8 (Montoro Superiore)Coordinate: 40°49′00″N 14°48′00″E / 40.816667°N 14.8°E40.816667; 14.8 (Montoro Superiore)
Altitudine 400 m s.l.m.
Superficie 20,48 km²
Abitanti 8 963[2] (30-06-2013)
Densità 437,65 ab./km²
Frazioni Aterrana, Banzano, Caliano, Chiusa, San Pietro, Sant'Eustachio, Torchiati[1]
Altre informazioni
Cod. postale 83026
Prefisso 0825
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 064062
Cod. catastale F694
Targa AV
Cl. sismica zona 2 (sismicità media)
Cl. climatica zona D, 1 476 GG[3]
Nome abitanti montoresi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Montoro Superiore
Sito istituzionale

Montoro (Monduòrë in campano[4]) è un ex comune italiano di 8.963 abitanti della provincia di Avellino in Campania; dal 3 dicembre 2013 fa parte, insieme a Montoro Inferiore del comune di Montoro[5].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Montoro deve il nome secondo alcuni alla fertilità della sua valle: "Mons Aurus", cioè monte d'oro. Secondo altri il nome deriverebbe da "Mons Taurus" o monte del toro, una collina che esiste ancora oggi nei pressi di Banzano. Il comune, unitamente a quello di Montoro Inferiore, costituivano fino al 1829 un unico ente.

L'8 marzo 2009 si è svolta una consultazione per l'unificazione del comune a quello di Montoro Inferiore. Hanno espresso parere favorevole all'unificazione 1089 votanti su 1725 recatisi alle urne[6].

Il 26 e 27 maggio 2013 si è svolto il referendum consultivo sull'unificazione di Montoro Inferiore e Montoro Superiore, terminato con il 77.41% dei votanti complessivi favorevoli all'unificazione[7]. Con la Legge regionale n°16 dell'11 novembre 2013 è stato istituito il comune di Montoro[8], formalmente costituito il 3 dicembre 2013[5]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[9]

Frazioni[modifica | modifica wikitesto]

La frazione capoluogo è Torchiati. Le altre frazioni sono: Aterrana, Banzano, Caliano, Chiusa, San Pietro e Sant'Eustachio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Capoluogo
  2. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30-06-2013.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  4. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 427.
  5. ^ a b Né Inferiore né Superiore, ora Montoro è unificata, articolo del 3 dicembre 2013 su http://avellino.ottopagine.net
  6. ^ Referendum consultivo
  7. ^ Risultati, referendum.regione.campania.it.
  8. ^ Legge regionale n°16 dell'11 novembre 2013, regione.campania.it.
  9. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Aurelio Galiani, Montoro nella storia e nel folklore, 1947.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Provincia di Avellino Portale Provincia di Avellino: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Provincia di Avellino