Monticelli d'Ongina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monticelli d'Ongina
comune
Monticelli d'Ongina – Stemma Monticelli d'Ongina – Bandiera
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Emilia-Romagna-Stemma.svg Emilia-Romagna
Provincia Provincia di Piacenza-Stemma.png Piacenza
Amministrazione
Sindaco Michele Sfriso (lista civica "Monticelli Bene Comune") dal 07/05/2012
Territorio
Coordinate 45°05′00″N 9°56′00″E / 45.083333°N 9.933333°E45.083333; 9.933333 (Monticelli d'Ongina)Coordinate: 45°05′00″N 9°56′00″E / 45.083333°N 9.933333°E45.083333; 9.933333 (Monticelli d'Ongina)
Altitudine 40 m s.l.m.
Superficie 46,33 km²
Abitanti 5 289[1] (30-09-2014)
Densità 114,16 ab./km²
Frazioni Borgonovo, Fogarole, Isola Serafini, Olza, San Nazzaro, San Pietro in Corte

Località Boschi

Comuni confinanti Caorso, Castelnuovo Bocca d'Adda (LO), Castelvetro Piacentino, Cremona (CR), Crotta d'Adda (CR), San Pietro in Cerro, Spinadesco (CR), Villanova sull'Arda
Altre informazioni
Cod. postale 29010
Prefisso 0523
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 033027
Cod. catastale F671
Targa PC
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Cl. climatica zona E, 2 535 GG[2]
Nome abitanti Monticellesi
Patrono san Lorenzo
Giorno festivo 10 agosto
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Monticelli d'Ongina
Monticelli d'Ongina
Posizione del comune di Monticelli d'Ongina nella provincia di Piacenza
Posizione del comune di Monticelli d'Ongina nella provincia di Piacenza
Sito istituzionale
Castello Pallavicino Casali a Monticelli d'Ongina.jpg
Il castello Pallavicino Casali a Monticelli d'Ongina.JPG

Monticelli d'Ongina (Muntzéi in dialetto piacentino) è un comune italiano di 5.289 abitanti della provincia di Piacenza. È noto per la produzione di aglio.[3]

Rocca Pallavicino[modifica | modifica wikitesto]

Al suo centro vi è il castello Pallavicino Casali (chiamato semplicemente la "Rocca"), costruito nel XV secolo da Rolando Pallavicino, che attualmente ospita il Museo Etnografico del Po.

Monticelli è provvista di una scuola media, una elementare e due asili.

Nel suo territorio, in un'ansa del Po, si trova il punto più settentrionale della regione Emilia-Romagna.

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]

Persone legate a Monticelli d'Ongina[modifica | modifica wikitesto]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Tranvie[modifica | modifica wikitesto]

Tra il 1882 e il 1935 Monticelli d'Ongina fu servita dalla tranvia Piacenza-Cremona. Dalla località "Cristo" (così denominata per via di un'icona sacra che vi si trovava[5]) si diramava la linea per Lugagnano, attiva tra il 1900 e il 1923.

Ferrovie[modifica | modifica wikitesto]

Il paese dispone di una stazione ferroviaria sulla linea Cremona-Piacenza.

Luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • I Mistadelli: La religiosità popolare e rurale ha portato alla costruzione di cappelle votive principalmente poste lungo gli assi viari della Val d'Arda. Tali monumenti, pur non presentando pregi artistici particolari, sono comunque indicativi della concezione religiosa del mondo agricolo basato principalmente su un rapporto di " do ut des "

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
9 gennaio 1989 22 novembre 1993 Furio Burgazzi Partito Comunista Italiano, Partito Democratico della Sinistra Sindaco [6]
22 novembre 1993 17 novembre 1997 Roberto Germiniasi Partito Democratico della Sinistra Sindaco [6]
17 novembre 1997 28 maggio 2002 Gian Luigi Boiardi centro-sinistra Sindaco [6]
28 maggio 2002 29 maggio 2007 Gian Luigi Boiardi lista civica Sindaco [6]
29 maggio 2007 7 maggio 2012 Sergio Montanari lista civica Sindaco [6]
7 maggio 2012 in carica Michele Sfriso Sindaco [6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ L'aglio monticellese
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ Francesco Ogliari, Francesco Abate, Il tram a vapore tra l'Appennino e il Po. Piacenza, Voghera e Tortona, Arcipelago, Milano, 2011. ISBN 978-88-7695-398-9, pag. 130.
  6. ^ a b c d e f http://amministratori.interno.it/

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]