Monti Voras

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 41°02′24.52″N 21°53′32.09″E / 41.040145°N 21.892247°E41.040145; 21.892247

Monti Voras
Monti Voras
Monti Voras
Continente Europa
Stati Macedonia Macedonia
Grecia Grecia
Cima più elevata Kaimakchalan (2.521 m s.l.m)
Lunghezza 40 km
Superficie 900 km2

I Monti Voras (greco: Όρος Βόρας), chiamati anche Nidže dai macedoni, sono una catena montuosa situata nella penisola balcanica al confine fra Grecia e Macedonia. La cima più alta è il monte Kajmakčalan (2.521 m) sul quale nella prima guerra mondiale fu combattuta un'importante battaglia fra serbi e bulgari.

Le montagne si estendono per circa 40 km in direzione nord-est -> sud-ovest da nord di Edessa a nord del lago Petron su una superficie di circa 900 km². di cui i due terzi in territorio greco ed un terzo in quello macedone.

In territorio greco occupano la zona nord-occidentale della prefettura di Pella ed un piccola porzione nel settore nord-orientale della prefettura di Florina. Nella Macedonia occupano la sezione sud.occidentale della Regione di Pelagonia.

Ai piedi del monte Kajmakčalan, in territorio greco, si trovano il lago Vegoritida, che è il terzo lago della Grecia per estensione, ed il lago Petron.

Le principali città che si trovano vicino ai monti Voras sono Edessa in Grecia e Bitola in Macedonia.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Grecia Portale Grecia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Grecia