Monti Iser

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monti Iser
Continente Europa
Stati Polonia Polonia
Rep. Ceca Rep. Ceca
Cima più elevata Wysoka Kopa (1.127 m s.l.m)

I Monti Iser (in polacco Góry Izerskie, in ceco Jizerské hory) sono una parte della catena montuosa dei Sudeti e costituiscono l'unione tra i monti Zittauer/Lusaziani (situati in Germania) e i monti Riesen. I Monti Iser si trovano in Polonia e in Repubblica Ceca. Vi si trovano le sorgenti dei fiumi Iser, Queis e del Neiße lusaziano.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

La montagna più alta, che si trova in Polonia, è la Wysoka Kopa (1127 m); è noto anche il monte Smrk (1124 m), sul confine ceco-polacco, la cui vetta è compresa nel territorio ceco. Il Tabulový kámen (1072 m), a nord del monte Smrk, marcava il confine della contea dei Gallas a Frýdlant (Liberec), i territori dei Gersdorff a Meffersdorf (Bassa Slesia) e la contea degli Schaffgotsch a Szklarska Poręba (Bassa Slesia). Nel periodo compreso tra il 1742 e il 1815, divenne punto esatto di confine tra Sassonia, Austria e Prussia. I Monti Iser, nell'ultimo decennio del XX secolo, sono diventati un simbolo per molti alpinisti, viaggiatori, ma anche oppositori della DDR e della Cecoslovacchia grazie alla Misthaus.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Repubblica Ceca Portale Repubblica Ceca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Repubblica Ceca