Monti Džugdžur

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Monti Džugdžur
Continente Asia
Stati Russia Russia
Cima più elevata Topko (1.906 m s.l.m)
Lunghezza 700 km

I monti Džugdžur (in russo: Хребет Джугджу́р?, Chrebet Džugdžur) sono una catena montuosa situata nell'estremo oriente russo, amministrativamente comprese nel kraj di Chabarovsk.

I monti si allungano parallelamente alla costa del mare di Ochotsk per circa 700 km in direzione sudovest-nordest, dall'estremità occidentale dei monti Stanovoj e dal bacino della Uda fino ai monti della Judoma e al bacino del fiume Ochota; culminano a 1.906 metri di quota (monte Topko) nel settore centrale.

I monti segnano un'importante linea spartiacque fra i fiumi (molto brevi, data la vicinanza dei monti alla costa) diretti al mare di Ochotsk (Ul'ja) e quelli, molto più imponenti, diretti al mar Glaciale Artico tramite il bacino idrografico della Lena (fra i principali, la Maja, il Majmakan e l'Učur, tutti tributari diretti o indiretti della Lena).

L'intera zona è pressoché disabitata, ad eccezione di alcuni villaggi minerari e alcuni insediamenti pescherecci lungo la costa.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]