Monti Ausoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg

I monti Ausoni sono un gruppo montuoso dell'Italia centrale, appartenente all'Antiappennino laziale, contenuto interamente nel Lazio meridionale.

Territorio[modifica | modifica sorgente]

Confinano con i monti Lepini a nord ed i monti Aurunci a sud. Sono compresi tra le province di Latina e di Frosinone.

I monti sono di formazione calcarea e in diverse zone presentano fenomeni di natura carsica; secondo la geografa Adele Bianchi rappresentano l'estrema propaggine meridionale della Ciociaria[1].

Nel comprensorio dei Monti Ausoni, nei pressi di Pastena, si trovano le omonime grotte, tra le più profonde d'Italia.

Cime[modifica | modifica sorgente]

Parco regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi[modifica | modifica sorgente]

Parco regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi
Stati Italia Italia
Regioni Lazio Lazio
Province Frosinone Frosinone
Latina Latina
Comuni Amaseno, Castro dei Volsci, Fondi, Lenola, Monte San Biagio, Pastena, Roccasecca dei Volsci, Sonnino, Terracina, Vallecorsa
Superficie a terra 12.909,00 ha
Gestore Ente Parco Monti Ausoni (in via di definizione)
Sito istituzionale

Il 19 novembre 2008 è stato istituito il Parco regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi.[2] Il parco occupa una superficie di 12.909,00 ettari[3].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Bianchi A., La Ciocieria. Monografia corografica, in «La Geografia», vol. IV, 1916
  2. ^ http://agropontino.blogspot.com/2008/11/istituito-il-parco-dei-monti-ausoni.html
  3. ^ Parco regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi su www.parks.it, portale dei parchi italiani

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]