Monti Albères

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monti Albères
Monti Albères
Continente Europa
Stati Francia Francia
Spagna Spagna
Catena principale Pirenei
Cima più elevata Pic de Neulos (1.256 m s.l.m)
Tipi di rocce graniti, calcari, rocce metamorfiche e arenarie

I Monti Albères (francese: Massif des Albères, catalano: Serra de l'Albera) sono la catena montuosa più orientale dei Pirenei al confine fra la Francia e la Spagna. La cima più alta è il Pic de Neulos (1.256 m).

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

I Monti Albères sono la catena più a est dei Pireniei Orientali. Sono delimitati a ovest dal passo del colle del Perthus, a nord dalla valle del fiume Tech, ad est dal mar Mediterraneo e a sud dalla pianura alluvionale dell'Empordà. Hanno una lunghezza di circa 25 km ed una larghezza dagli 8 ai 15 km. L'altezza media è la più bassa fra i Pirenei orientali, oltre al il Pic de Neulos (1.256 m), le cime principali sono: Monte dei Pastori (1.167 m), Monte delle tre Terme (1.156 m), Picco di Sallafort (992 m).

I monti Albères digradano verso il Mediterraneo a formare le coste rocciose della Costa Vermiglia e del nord della Costa Brava, fra Argelès-sur-Mer e Port Bou.

Il loro territorio è diviso fra la comarca catalana dell'Alt Empordà in Spagna e la regione del Rossiglione nel dipartimento francese dei Pirenei Orientali:

Nella parte spagnola situata nel nord-est dell'Alt Empordà si trova il Sito naturale di interesse nazionale dell'Albera

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]