Monti (Italia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monti
comune
Monti – Stemma
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Sardegna-Stemma.svg Sardegna
Provincia Provincia di Olbia-Tempio-Stemma.png Olbia-Tempio
Amministrazione
Sindaco Emanuele Antonio Mutzu (lista civica) dal 1/06/2010
Territorio
Coordinate 40°48′00″N 9°20′00″E / 40.8°N 9.333333°E40.8; 9.333333 (Monti)Coordinate: 40°48′00″N 9°20′00″E / 40.8°N 9.333333°E40.8; 9.333333 (Monti)
Altitudine 300 m s.l.m.
Superficie 123,82 km²
Abitanti 2 483[1] (31-12-2010)
Densità 20,05 ab./km²
Frazioni Su Canale, Sos Rueddos, Chirialza
Comuni confinanti Alà dei Sardi, Berchidda, Calangianus, Loiri Porto San Paolo, Olbia, Telti
Altre informazioni
Cod. postale 07020
Prefisso 0789
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 104016
Cod. catastale F667
Targa OT
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Cl. climatica zona D, 1 486 GG[2]
Nome abitanti montini
Patrono san Gavino
Giorno festivo 25 ottobre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Monti
Posizione del comune di Monti nella provincia di Olbia-Tempio
Posizione del comune di Monti nella provincia di Olbia-Tempio
Sito istituzionale

Monti (Monte in sardo[3], Mònti in gallurese) è un comune italiano di 2.483 abitanti della provincia di Olbia-Tempio. Monti sorge ai margini meridionali della Gallura. Situato alle falde della catena montuosa del Limbara, è circondato da vasti sughereti e vigneti che offrono i rinomati vini del disciplinare Vermentino di Gallura DOCG. Dal paese è possibile raggiungere facilmente l'altopiano di "S'Ambiddalzu", caratterizzato da un paesaggio fatto di bassi cespugli ed enormi massi granitici erosi dal vento.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

All'interno del suo territorio, di proprietà del demanio forestale sardo, esiste un'oasi di ripopolamento e di salvaguardia agro-faunistica in funzione e in piena efficienza da 70 anni. È popolato da cervi, cinghiali, mufloni, capre selvatiche, astori, falchi e talvolta si avvista anche "s'intulzu" la poiana sarda. È meta di turisti e scolaresche data la facile percorribilità delle stradine al suo interno attraversate di tanto in tanto da ruscelli cristallini e incontaminati.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo i dati ISTAT al 31 dicembre 2010 la popolazione straniera residente era di 86 persone. Le nazionalità maggiormente rappresentate in base alla loro percentuale sul totale della popolazione residente erano:

Marocco Marocco 37 1,49%

Romania Romania 27 1,09%

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Frazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Su Canale, (in Gallurese Lu Canali), è il secondo agglomerato urbano più popoloso dell'intero territorio comunale con più di 600 abitanti, si trova all'ingresso della vallata del comune di Monti, da cui dista 9 km, lungo la strada tra Sassari e Olbia (strada statale 199). L'economia del paese è basata sull'agricoltura, più precisamente sulla viticoltura e l'apicoltura. La frazione è suddivisa in varie borgate: "La Palazzina" (centro), "Frades Berritteddos", "Frades Tilignas", "La Piana" (quest'ultima in parte nei territori comunali di Telti e Loiri Porto San Paolo).
  • Chirialza, a 2 km da Su Canale e 7 km da Monti, sorge tra i boschi di sughereti, caratteristica del territorio gallurese, che costituiscono il confine tra Gallura e Logudoro, attraversata dalla ferrovia che collega Olbia con Sassari, è dotata di una stazione ferroviaria dismessa.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 425.
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Sardegna Portale Sardegna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sardegna