Monteceneri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo passo, vedi Passo del Monte Ceneri.
Monteceneri
comune
Monteceneri – Stemma
Monteceneri – Veduta
Localizzazione
Stato Svizzera Svizzera
Cantone Wappen Tessin matt.svg Ticino
Distretto Lugano
Amministrazione
Lingue ufficiali Italiano
Territorio
Coordinate 46°05′N 8°55′E / 46.083333°N 8.916667°E46.083333; 8.916667 (Monteceneri)Coordinate: 46°05′N 8°55′E / 46.083333°N 8.916667°E46.083333; 8.916667 (Monteceneri)
Altitudine 554 m s.l.m.
Superficie 36,9 km²
Abitanti 4 530[1] (31-12-2013)
Densità 122,76 ab./km²
Frazioni Bironico, Camignolo, Medeglia, Rivera, Sigirino
Comuni confinanti Alto Malcantone, Cadenazzo, Camorino, Capriasca, Gambarogno, Isone, Mezzovico-Vira, Pianezzo, Ponte Capriasca, Sant'Antonio, Torricella-Taverne
Altre informazioni
Cod. postale 6802
Prefisso 091
Fuso orario UTC+1
Codice OFS 5238
Targa TI
Circolo Taverne
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Monteceneri
Localizzazione del comune di Monteceneri nel distretto di Lugano
Localizzazione del comune di Monteceneri nel distretto di Lugano
Sito istituzionale

Monteceneri è un comune svizzero del Canton Ticino. La decisione di istituirlo, dopo numerose difficoltà[2], fu assunta il 24 giugno 2010 dal Gran Consiglio del cantone. La nascita effettiva risale al 21 novembre 2010, quando furono così accorpati i comuni di Bironico, Camignolo, Medeglia, Rivera e Sigirino.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Bironico, Camignolo, Medeglia, Rivera (Svizzera) e Sigirino.

L'antica comunanza[modifica | modifica sorgente]

La Comunanza Medeglia/Robasacco è confluita nella Comunanza Cadenazzo/Monteceneri in vigore dal 1º gennaio 2004[3].

Società[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti

Sport[modifica | modifica sorgente]

Società sportive[modifica | modifica sorgente]

  • AC Camignolo [4]
  • FC Rapid Bironico[5].
  • AS Monteceneri[6].

Note[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Marco Pellegrinelli, Nessuna sorpresa per Monteceneri, in Giornale del Popolo del 22 novembre 2010, 5.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Ticino Portale Ticino: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Ticino