Monte Kurama

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Mounte Kurama
Stato Giappone Giappone
Provincia Kyoto
Altezza 584 m s.l.m.
Coordinate 35°07′26.04″N 135°46′16.68″E / 35.1239°N 135.7713°E35.1239; 135.7713Coordinate: 35°07′26.04″N 135°46′16.68″E / 35.1239°N 135.7713°E35.1239; 135.7713
Altri nomi e significati 鞍馬山
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Giappone
Mounte Kurama

Il Mounte Kurama (鞍馬山 Kurama-yama?) è una montagna posta nella zona nord-occidentale della città di Kyoto. Il monte è famoso perché è il luogo dove sono state definite le basi della pratica spirituale del Reiki. Le credenze popolari vogliono che il Monte Kurama sia anche il luogo di nascita di Sōjōbō (僧正坊? lett. "vescovo buddista"), il Re dei Tengu che insegnò l'arte della spada a Minamoto no Yoshitsune.

Santuario al Kurama-dera
L'entrata principale del Kurama-dera
Vista ravvicinata dell'entrata principale del Kurama-dera

Il Monte Kurama ospita il Kurama-dera (鞍馬寺?), un importante tempio che è entrato a far parte del patrimonio culturale giapponese. Il Kurama-dera è la sede del Kurama Himatsuri (鞍馬の火祭り Kurama no Hi-matsuri?), che si tiene il 22 ottobre di ogni anno.[1]
Il filosofo Hayashi Razan indica tra i tre più grandi tengu Sōjōbō.[2] I demoni di Kurama e Atago sono tra i più noti tengu[3].

Il Monte Kurama e il Reiki[modifica | modifica sorgente]

Il Monte Kurama è conosciuto come il luogo di nascita dell'arte di guarigione olistica detta Reiki. Nei primi anni del XX secolo (alcune fonti parlano del 1914, altre del 1922) Mikao Usui — il fondatore del Reiki — rimase in meditazione su questa montagna per ventuno giorni e ricevette l'energia guaritrice del Reiki. Mikao Usui scelse come luogo per la sua meditazione un punto vicino alla vetta della montagna chiamato Osugi Gongen. Mikao Usui meditò ai piedi di un grande albero conosciuto come un potente kami perché ritenuto l'incarnazione del Dio Maoson.[4]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Kurama Himatsuri (Fire Festival), kyoto.travel. URL consultato il 16 febbraio 2013.
  2. ^ M. W. de Visser, The Tengu in Transactions of the Asiatic Society of Japan, vol. 34, nº 2, ZP Maruya & Co., 1908, pp. p. 71.
  3. ^ Shigeru Mizuki, Mizuki Shigeru No Nihon Yōkai Meguri, JTB, 2001, pp. 122–123, ISBN 4-533-03956-1.
  4. ^ Reiki's Birthplace: A Guide to Kurama Mountain by Jessica Miller

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]