Monte Hood

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monte Hood
Mt Hood From Airplane cropped.jpg
Veduta aerea
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Oregon Oregon
Altezza 3429 m s.l.m.
Catena Catena delle Cascate
Ultima eruzione 1866
Coordinate 45°22′24″N 121°41′45″W / 45.373333°N 121.695833°W45.373333; -121.695833Coordinate: 45°22′24″N 121°41′45″W / 45.373333°N 121.695833°W45.373333; -121.695833
Altri nomi e significati Mount Hood (nome Inglese)
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Monte Hood

Il Monte Hood (Mount Hood) è uno stratovulcano dormiente che fa parte della catena delle Cascate. È situato nella parte nord dell'Oregon degli Stati Uniti. L'ultima maggiore eruzione è avvenuta intorno al 1790. Il vulcano è oramai coperto di ghiacciai pur rimanendo attivo mostrando una lieve attività geotermica nei pressi di un antico duomo lavico.

La vetta del Monte Hood, meta preferita da molti alpinisti, raggiunge i 3,429 metri (oltre 11,000 piedi) ed è quindi la più alta montagna dell'Oregon.

Dopo la famosa eruzione esplosiva del Mount St. Helens (Monte Sant'Elena) nel 1980, il Monte Hood, così come gli altri vulcani della Cascades, è stato oggetto di numerosi studi, ed è stato recentemente considerato potenzialmente attivo e la probabilità di un'eruzione nei prossimi 30 anni oscilla tra il 3 ed il 7%[1]. La zona intorno al vulcano è inoltre spesso scossa da numerosi sciami sismici fin dal 1950.

Alle pendici del monte vi è l'hotel Timberline Lodge, famoso per essere stato l'ambientazione esterna del film Shining di Stanley Kubrick.

Il Monte Hood


Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America