Monte Finonchio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Finonchio
Stato Italia Italia
Regione Trentino-Alto Adige Trentino-Alto Adige
Provincia Trento Trento
Altezza 1.603 m s.l.m.
Catena Alpi
Coordinate 45°54′01.3″N 11°06′53.21″E / 45.90036°N 11.11478°E45.90036; 11.11478Coordinate: 45°54′01.3″N 11°06′53.21″E / 45.90036°N 11.11478°E45.90036; 11.11478
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Finonchio
Mappa di localizzazione: Alpi
Dati SOIUSA
Grande Parte Alpi orientali
Grande Settore Alpi Sud-orientali
Sezione Prealpi venete
Sottosezione Prealpi vicentine
Supergruppo Gruppo degli Altipiani
Gruppo Altopiano di Folgaria
Sottogruppo Dorsale del Becco di Filadonna
Codice II/C-32.I-A.1

Il monte Finonchio è un monte alto 1.608 m s.l.m. della provincia di Trento, nel comprensorio della Vallagarina. La vetta, all'estremità occidentale dell'Altopiano di Folgaria, è raggiungibile per mezzo di una strada sterrata da Serrada, frazione di Folgaria (percorribile solo da veicoli fuoristrada), per strada asfaltata e poi mulattiera da Volano, dal Moietto, frazione di Rovereto, passando per la Malga Finonchio, o con un sentiero, partendo da Scottini, frazione di Terragnolo. Sulla cima, dove sorge il rifugio fratelli Filzi e trovano luogo alcune antenne televisive e telefoniche, è visibile tutta la Vallagarina, il monte Stivo, il Monte Altissimo di Nago, i monti dell'altopiano di Folgaria.

Il nome della cima deriva da fieno, e più precisamente da fenunculus, un fieno d'erba corta chiamato anche, in dialetto, pel de cagn, "pelo di cane", perché difficoltoso da falciare[1].

Galleria immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Duccio Canestrini, Lo spirito della Quercia - ritratto di Rovereto a mano libera, Baldini&Castoldi, 2000, ISBN 88-8089-889-2

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]