Monte Brè

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monte Brè
Monte Bre.jpg
Vista del monte Brè e golfo del lago di Lugano
Stato Svizzera Svizzera
Cantone Ticino Ticino
Comune Lugano
Altezza 925 m s.l.m.
Catena Alpi
Coordinate 46°00′34.7″N 8°59′10.8″E / 46.00964°N 8.986333°E46.00964; 8.986333Coordinate: 46°00′34.7″N 8°59′10.8″E / 46.00964°N 8.986333°E46.00964; 8.986333
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Svizzera
Monte Brè
Mappa di localizzazione: Alpi
Dati SOIUSA
Grande Parte Alpi Occidentali
Grande Settore Alpi Nord-occidentali
Sezione Prealpi luganesi
Sottosezione Prealpi comasche
Supergruppo Catena Gino-Camoghè-Fiorina
Gruppo Gruppo di Fiorina
Codice I/B-11.I-A.3

Il monte Brè sopra Lugano (925 m s.l.m.), la montagna più soleggiata della Svizzera, offre un panorama sul lago Ceresio, sulla città di Lugano, sul Monte Rosa (a 80 km di distanza) e verso l'Italia fino alle Alpi marittime (a 230 km di distanza). Sulle pendici del monte Brè si adagiano i quartieri di Gandria, Castagnola e Viganello.

La vetta del monte Brè è raggiungibile in funicolare da Cassarate o in automobile. Dalla vetta in 15 minuti si scende al villaggio di Brè, un nucleo abitato ancora conservato allo stato agreste, con le case e strade in sasso.

Da visitare ed escursioni[modifica | modifica sorgente]

L'arredo artistico del villaggio comprende opere di Aligi Sassu, Gianfredo Camesi, Antonio Lüönd, Marco Prati, l'iracheno Al Fadhil e altri 20 artisti riconosciuti a livello nazionale ed internazionale. La Via Crucis che orna l'interno della chiesa di Brè sopra Lugano è opera del pittore Jozsef Birò, mentre all'esterno troviamo un affresco di Luigi Taddei.

Una vasta rete di sentieri portano al monte Boglia (1516 m), all'Alpe Bolla (1129 m) e a Cureggia (655 m).

Un percorso naturalistico e archeologico invita l'escursionista a passare dagli 800 m di Brè sopra Lugano, ai 340 m di Gandria, un ameno villaggio in riva al lago di Lugano.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • AA. VV., Guida d'arte della Svizzera italiana, Edizioni Casagrande, Bellinzona 2007, 320, 321.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]