Monte Aso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Monte Aso
阿蘇山
MountAso Nakadake crater.jpg
Il cratere del Monte Aso emette vapore
Stato Giappone Giappone
Regione Kyūshū
Prefettura Kumamoto
Altezza 1592 m s.l.m.
Ultima eruzione 2004
Coordinate 32°53′06.36″N 131°05′07.44″E / 32.8851°N 131.0854°E32.8851; 131.0854Coordinate: 32°53′06.36″N 131°05′07.44″E / 32.8851°N 131.0854°E32.8851; 131.0854
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Giappone
Monte Aso
阿蘇山

Il monte Aso è il più grande vulcano attivo del Giappone, ed è tra i maggiori al mondo. Esso si trova nella prefettura di Kumamoto, sull'isola di Kyūshū. La sua vetta è a 1592 m s.l.m.. Il monte Aso ha una delle più grandi caldere del mondo (25 km a nord-sud e 18 km a est-ovest). La caldera ha una circonferenza di circa 120 km, anche se fonti diverse variano il perimetro esatto.

Geologia[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo del cono centrale dell'Aso si compone di cinque vette: Monte Neko, Monte Taka, Monte Naka, Monte Eboshi, e il Monte Kishima. Il punto più alto è la cima del Monte Taka, a 1592 metri d'altitudine. È possibile accedere al cratere del Monte Naka tramite la strada del lato ovest. Il cratere contiene un vulcano attivo che emette continuamente fumo e ha occasionali eruzioni. Solo il cratere settentrionale (il primo cratere che si è formato), è stato attivo per gli ultimi settanta anni (1974, 1979, 1984 - 1985, 1989 - 1991 e 2004).

L'attuale caldera presente sull'Aso è dovuta ad un ciclo di eruzioni che si verificano assiduamente su una gamma di 90.000-300.000 anni. La caldera, una delle più grandi del mondo, contiene addirittura la città di Aso. Il Vulcano Somma si estende per circa 18 km da est a ovest e per circa 25 km a nord a sud.

Ejecta, derivante dalla grande eruzione della caldera presente circa 90.000 anni fa, copre più di 600 km³ ed è equivalente al volume del Monte Fuji.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il bordo della caldera dell'Aso

L'eruzione che ha formato l'attuale vulcano somma è avvenuta circa 300.000 anni fa.

Quattro grandi eruzioni si sono verificate nel corso di un periodo che va da 300.000 a 90.000 anni fa. La quarta eruzione è stato la più grande e la più disastrosa, con la cenere vulcanica che ha coperto l'intera regione di Kyūshū estendendosi anche fino alla prefettura di Yamaguchi.

Kome Zuka nella vasta caldera dell'Aso
Kusasenri, che fa parte del Monte Aso, in inverno

Il Monte Taka, Monte Naka, Monte Eboshi e il Monte Kishima sono dei coni che si sono formati con la quarta eruzione della caldera. Il cono del Monte Naka è tuttora attivo.

Ci sono circa 320 ponti ad arco in pietra nella prefettura di Kumamoto, compreso il Tsujun-kyo e Reidai-kyo Midorikawa ponti sul fiume, che sono importanti beni culturali nazionali. Tutti derivano dai depositi di cenere delle nubi piroclastiche.

Il monte venne inserito nel 1964 nella lista dei "100 famosi monti del Giappone" (Nihon Hyaku-meizan) di Kyūya Fukada.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The Nihon Hyakumeizan List Nippontrails.com

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]