Monte Albo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 40°31′48″N 9°36′08″E / 40.53°N 9.602222°E40.53; 9.602222

Monte Albo
Vista del Monte Albo dalla fonte nuragica di  Su Tempiesu
Vista del Monte Albo dalla fonte nuragica di Su Tempiesu
Continente Europa
Stati Italia Italia
Cima più elevata Punta Catirina e punta Turuddò (1.127 m s.l.m.)
Lunghezza 13 km
Tipi di rocce calcare

Il monte Albo (in sardo monte Arbu) è un massiccio calcareo situato nella parte centro orientale della Sardegna, in provincia di Nuoro. È caratterizzato da una linea di cresta lunga ben 13 km, con un'altezza media superiore ai 1000 m.

I punti più alti sono due cime: punta Catirina e punta Turuddò. Queste due massime elevazioni si trovano una di fronte all'altra ed hanno una particolare caratteristica: sono entrambe alte 1127 m. Le altre cime sopra i 1000 m sono:

  • punta Ferulargiu, 1057 m;
  • punta Romasinu 1055 m;
  • punta Su Mutrucone, 1050 m;
  • punta Gurturgius, 1042 m;
  • punta Cupetti, 1029 m.

È stato frequentato sin dall'antichità dall'uomo, che vi ha costruito anche dei nuraghi, il più noto dei quali è quello di Littu Ertiches.

Sul monte Albo trovano il loro ambiente naturale l'aquila reale, il muflone, il cinghiale, l'astore sardo, il raro gracchio corallino. La montagna è diventata una meta per gli escursionisti: lungo i costoni e attraverso i passi (Janna Portellìtos, 639 m) si possono ammirare suggestivi panorami.