Montaperti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Montaperti
frazione
La piramide commemorativa della battaglia
La piramide commemorativa della battaglia
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Tuscany.svg Toscana
Provincia Provincia di Siena-Stemma.png Siena
Comune Castelnuovo Berardenga-Stemma.png Castelnuovo Berardenga
Territorio
Coordinate 43°19′40.73″N 11°25′53.63″E / 43.327981°N 11.431564°E43.327981; 11.431564 (Montaperti)Coordinate: 43°19′40.73″N 11°25′53.63″E / 43.327981°N 11.431564°E43.327981; 11.431564 (Montaperti)
Altitudine 252 m s.l.m.
Abitanti 465 (2001)
Altre informazioni
Prefisso 0577
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Montaperti

Montaperti è una località posta nel comune di Castelnuovo Berardenga in provincia di Siena.

La battaglia di Montaperti[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Battaglia di Montaperti.

Il 4 settembre 1260 ebbe luogo una storica battaglia tra i ghibellini di Siena e i guelfi di Firenze. Qui, il potente esercito fiorentino, guidato da Bocca degli Abati, subì una pesante sconfitta ad opera dell'esercito senese, alleato con il re Manfredi di Svevia.

Tale scontro è stato poi ripreso e reso ancor più celebre dalle parole di Dante Alighieri che, nella sua Divina Commedia menziona:
«lo strazio ed il grande scempio che fece l'Arbia colorata in rosso».

Luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

La località di Montaperti è anche famosa per le fonti termali dell'Acqua Borra**, attorniate da un tranquillo paesaggio dove è possibile effettuare rilassanti passeggiate. Non lontano si possono visitare le rovine del castello di Monteapertaccio, l'antica chiesa di Sant'Ansano a Dofàna, risalente al VII secolo, e molte altre badie, pievi, castelli e conventi fortificati che attorniano Siena.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]