Montagne Saltoro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Montagne Saltoro
Montagne Saltoro
Alcune vette della catena dei Saltoro
Continente Asia
Stati India India
Pakistan Pakistan
Catena principale Karakorum
Cima più elevata Saltoro Kangri (7.742 m s.l.m)

Le montagne Saltoro (anche dette Saltoro Parvat o Saltoro Muztagh) sono un sottogruppo montuoso della catena del Karakorum, poste nella parte settentrionale della regione del Kashmir; le montagne sorgono verso il centro del Karakorum e sul lato sud-occidentale del ghiacciaio Siachen, il secondo più lungo ghiacciaio non polare del mondo.

Politicamente le montagne Saltoro sono contese tra India (come parte del Jammu e Kashmir) e Pakistan (come parte dei Territori del Nord): dopo che negli anni settanta diverse spedizioni alpinistiche organizzate dai pakistani avevano esplorato la regione, nell'aprile del 1984 truppe indiane occuparono con un attacco a sorpresa le principali vette e passi della catena dei Saltoro, stabilendovi degli avamposti fortificati; le truppe pakistane intervennero e per diversi anni le due parti si affrontarono in una lunga guerra di posizione combattuta spesso ad alta quota, fino alla stipula di un cessate il fuoco nel 2003[1]. Da allora i picchi dominanti ed i passi principali sono sotto controllo de facto dell'India.

Sul lato sud-ovest i monti Saltoro cadono a picco verso le valli dei fiumi Kondus e Dansam, che si uniscono per formare il fiume Saltoro, un affluente del minore del Shyok; quest'ultimo si getta poi a sua volta nell'Indo. A nord-ovest il ghiacciaio Kondus separa le Saltoro dai vicini monti Masherbrum, mentre a sud-est il piccolo fiume Gyong, l'omonimo ghiacciaio e l'omonimo passo (Gyong La) separano il gruppo dai monti Kailas.

Vette principali[modifica | modifica wikitesto]

Queste sono le vette del gruppo dei Saltoro che superano i 7.200 m di altitudine e che presentano una prominenza topografica maggiore di 500 m (un metodo comune per stabilire se un picco è indipendente dalle montagne vicine).

Picco Altezza (m) Coordinate Prominenza (m) Montagna Prima scalata Scalate totali (tentativi falliti)
Saltoro Kangri 7.742 35°23′57″N 76°50′51″E / 35.399167°N 76.8475°E35.399167; 76.8475 2.160 Gasherbrum I 1962 2 (1)
K12 7.428 35°17′42″N 77°01′18″E / 35.295°N 77.021667°E35.295; 77.021667 1.978 Saltoro Kangri 1974 4 (2)
Ghent Kangri 7.401 35°31′03″N 76°48′01″E / 35.5175°N 76.800278°E35.5175; 76.800278 1.493 Saltoro Kangri 1961 4 (0)
Sherpi Kangri 7.380 35°27′58″N 76°46′53″E / 35.466111°N 76.781389°E35.466111; 76.781389 900 Ghent Kangri 1976 1 (1)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) The Coldest war in outsideonline.com. URL consultato il 21 ottobre 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]