Monster Hunter 4

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monster Hunter 4
Sviluppo Capcom
Pubblicazione Capcom
Serie Monster Hunter
Data di pubblicazione Giappone 14 settembre 2013
Genere Avventura dinamica
Tema Fantasy
Modalità di gioco Giocatore singolo, Multigiocatore
Piattaforma Nintendo 3DS
Supporto Cartuccia Nintendo
Preceduto da Monster Hunter 3 Ultimate

Monster Hunter 4 (モンスターハンター4 Monsutā Hantā Fō?) è il secondo gioco annunciato e prodotto da Capcom della serie Monster Hunter ad essere rilasciato per Nintendo 3DS e il primo della quarta generazione del franchise.

Il gioco è uscito in Giappone il 14 settembre 2013.[1] È attualmente in lavorazione una versione espansa del gioco, intitolata Monster Hunter 4 Ultimate, che verrà pubblicata in Europa nel 2015.[2]

Gameplay[modifica | modifica wikitesto]

È stato rivelato che la totalità di ciò che si poteva vedere nel primo trailer rilasciato da Capcom era giocabile.[3] Monster Hunter 4 mostra visibili aggiornamenti e migliorie rispetto ai precedenti capitoli: il gioco comprende maggiori caratteristiche come platform, i muri possono ora essere scalati con più fluidità e in tutte le direzioni, e per la prima volta il cacciatore può aggrapparsi ai mostri ed attaccarli. L'ambiente inoltre sembra essere più ampio dei precedenti capitoli e viene usato dai mostri a proprio vantaggio per affrontare il cacciatore. Il gioco presenta una storia e una trama più articolate delle precedenti e il campo base è mobile. Il gioco non presenta aree subacquee e ha il più alto numero di personaggi non giocanti finora apparsi. Il gioco include inoltre la modalità online multigiocatore.[4]

Armi[modifica | modifica wikitesto]

Una nuova arma chiamata sōchūkon (操虫棍), in inglese "Operating Insect Rod" viene introdotta in questo capitolo. Questa asta a due mani, capace di attacchi veloci e fluidi coma la Spada Lunga, ha la singolare abilità di poter evocare un grosso Neopteron che, attaccando i mostri avversari, potrà assorbirne energia e fornirla al cacciatore per potenziarlo (in termini di attacco, difesa, vitalità e velocità).

Il Neopteron, chiamato ryōchū (猟虫), in inglese "Hunting Insect", viene comandato dal cacciatore selezionando un nemico come bersaglio, e l'insetto evocato si dirigerà verso di lui, assorbendo energia. Richiamato l'insetto, questo potenzierà il cacciatore con l'energia sottratta al mostro (chiamata "EX"). Dipendentemente dal colore, l'energia fornirà un potenziamento diverso al cacciatore: il bianco aumenta la velocità, il rosso l'attacco, il verde la vitalità e l'arancione la difesa. I Neopteron sono inoltre capaci di volare, potendo quindi raggiungere zone non accessibili al giocatore.

Capcom ha rilasciato alcuni dettagli sulle vecchie e nuove armi che saranno incluse in Monster Hunter 4.[5]

Mostri[modifica | modifica wikitesto]

  • I mostri di piccola taglia che faranno ritorno sono: Altaroth, Aptonoth, Bnahabra, Conga, Delex, Felyne, Gargwa, Genprey, Ioprey, Jaggi, Jaggia, Kelbi, Melynx, Popo, Remobra, Rhenoplos, Slagtoth e Velociprey.
  • I boss che faranno il loro ritorno in questo capitolo, anche con notevoli variazioni rispetto al passato: Akantor, Basarios, Brachydios, Congalala e Congalala Smeraldo, Deviljho (incluso il Deviljho Selvaggio), Fatalis e Fatalis Cremisi, Gendrome, Gran Jaggi, Gravios e Gravios Nero, Gypceros e Gypceros Violaceo, Iodrome, Khezu e Khezu Rosso, Kirin, Kushala Daora e Kushala Daora Arrugginito, Lagombi, Rajang (incluso il Rajang Dorato), Rathalos con le sue sottospecie Rathalos Azzurro e Rathalos Argentato, Rathian con le sue sottospecie Rathian Rosa e Rathian Dorata, Teostra, Tigrex e Tigrex Nero, Velocidrome, Yian Garuga, Yian Kut-Ku e Yian Kut-Ku Blu, Zinogre e Zinogre Stigeo.
  • Sono stati confermati due nuovi mostri di piccole dimensioni:

- "Kunchuu": un piccolo insettoide corazzato, diffuso in tutti gli ambienti;

- "Sukuagiru": una sorta di piccolo squalo terrestre, che si nutre di sangue. È la forma giovanile del "Zaboazagiru";

  • Confermati anche nuovi boss:

- "Aruserutasu" un grande insettoide volante, controparte maschile di "Generu Serutasu";

- "Basarios Subspecies": una nuova sottospecie del Basarios, ricoperto di cristalli rosati;

- "Garara Ajara": bizzarro e pericoloso wyvern dal corpo serpentesco e sormontato da creste;

- "Generu Serutasu": gigantesco e potente insettoide terrestre, controparte femminile di "Aruserutasu";

- "Goa Magara": un mostro di classificazione incerta, capace di infettare gli altri mostri con un virus che provoca pazzia;

- "Kechawacha": particolare Primatius delle foreste, che minaccia il nemico mostrandogli una "maschera" disegnata sulle sue orecchie;

- "Nerusukyura": enorme ragno molto velenoso, che tesse la sua tela sugli alberi e nelle caverne;

- "Tetsukabura": un wyvern anfibio con grosse zanne nella mandibola, la cui colorazione vivace ne indica la pericolosità;

- "Tigrex Rare Species": una nuova sottospecie cremisi del Tigrex, molto più potente del normale;

- "Zaboazagiru": wyvern delle regioni polari, capace di ricoprirsi con una armatura di ghiaccio protettiva;

- "Dara Amadyura": nuovo Drago Anziano di enormi dimensioni, dalla schiena coperta di aculei;

- "Daren Mohran": assai simile al Jhen Mohran, si distingue da esso per il muso a forma di trapano;

- "Kirin Subspecies": sottospecie scura del Kirin, che attacca con il ghiaccio;

- "Shagaru Magara": la forma adulta del "Goa Magara", è molto più potente ed aggressivo della sua controparte giovane.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Il titolo ha venduto, dal 14 settembre 2013 al 4 dicembre 2013, 4 milioni di copie in tutto il mondo diventando così il gioco sviluppato da terze parti più venduto in assoluto su 3DS.[6]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • I compagni Felyne tornano al posto dei due Shakalaka, Cha-Cha e Kayamba.
  • Alcuni mostri che non erano presenti in Monster Hunter 3 G fanno ritorno in questo capitolo, come Velociprey e Velocidrome.
  • Come mostrato al Capcom Summer Jam event, il giocatore ora è capace di attaccare a mezz'aria.[7]
  • Il direttore di Capcom ha affermato che come non mai Monster Hunter 4 è un gioco che ha come caratteristica principale l'avventura.[8]
  • Nel Nintendo Direct del 5 novembre 2014 è stato annunciato che sarà possibile scegliere per i propri Felyne gli abiti di Mario e Luigi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]