ECG dinamico secondo Holter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Monitor Holter)
bussola Disambiguazione – "Holter" rimanda qui. Se stai cercando il fisico statunitense inventore della metodica, vedi Norman J. Holter.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Holter ECG

L'ECG dinamico secondo Holter è una metodica diagnostica utilizzata per monitorare l'attività elettrica del cuore durante un intervallo di tempo più o meno lungo, solitamente corrispondente a 24-48 ore, ma con i registratori di ultima generazione sino ad un massimo di sette giorni. Essa prende il nome dal suo inventore, il fisico statunitense Norman J. Holter.

Funzionamento[modifica | modifica sorgente]

L'attività elettrica cardiaca viene registrata in maniera continua per 24 o più ore, utilizzando lo stesso principio dell'elettrocardiogramma, tramite una serie di elettrodi collegati a uno strumento portatile.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Sul torace del paziente che deve essere sottoposto a elettrocardiogramma dinamico, ossia a monitoraggio continuo dell'attività cardiaca, vengono posizionati alcuni elettrodi. Per la posizione si scelgono piani ossei, al fine di minimizzare gli artefatti generati dall'attività muscolare. Gli elettrodi variano per numero (per lo più fra tre e 8) e per posizione, a seconda del modello utilizzato e sono connessi ad una apparecchiatura, che può essere agganciata alla cintura o appesa al collo all'interno di un'apposita tasca, che riceve e registra i segnali.

Applicazione e caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Il paziente resta collegato all'apparecchio almeno 24 ore, durante le quali può continuare a svolgere le sue normali attività. Durante la giornata gli viene chiesto di annotare su un diario le varie attività svolte (dormire, mangiare, assumere farmaci, lavorare, copulare, correre) e la comparsa di eventuali sintomi, in modo che ciascun evento registrato possa essere messo in relazione, ove possibile, con una delle attività descritte dal paziente. I dispositivi attualmente in uso prevedono inoltre la presenza di un pulsante che il paziente può azionare in caso di insorgenza di dolore toracico o di altri sintomi rilevanti. In quel momento rimane così registrato un segnale, che costituisce un punto di repere durante la lettura del tracciato da parte del medico.

Per la registrazione dei segnali, i primi modelli usavano bobine o audiocassette standard (C 90/120) che giravano a velocità ridotta e la lettura dei tracciati era pertanto molto lenta; oggi la registrazione avviene su memorie digitali flash e i dati sono poi trasferiti su computer.

Indicazioni cliniche all'uso[modifica | modifica sorgente]

Software di analisi[modifica | modifica sorgente]

Esempio di interfaccia software

Quando la registrazione del segnale ECG è terminata (solitamente dopo 24 o 48 ore), il medico può effettuare l'analisi del segnale. Dal momento che il tempo richiesto per analizzare manualmente un tracciato così lungo sarebbe eccessivo, i software normalmente sono dotati di analisi automatica che rileva i diversi tipi di battiti cardiaci, ritmi, ecc. Tuttavia il successo della analisi automatica è strettamente legato alla qualità del segnale. La stessa qualità dipende principalmente dal fissaggio degli elettrodi al corpo del paziente. Se questi non sono collegati correttamente, il segnale ECG che ne risulta può essere alterato da artefatti. Se il paziente effettua movimenti rapidi, la distorsione sarà ancora più grande. Oltre al posizionamento e alla qualità degli elettrodi, ci sono altri fattori che influenzano la qualità del segnale, come tremori muscolari, frequenza di campionamento e la risoluzione del segnale digitalizzato.

L'analisi automatica fornisce al medico informazioni sulla morfologia del battito cardiaco, l'intervallo RR, la variabilità della frequenza cardiaca, ritmo e panoramica diario del paziente (momenti in cui il paziente ha premuto il pulsante di paziente). Sistemi avanzati possono anche avere la registrazione vocale degli eventi, la rappresentazione grafica dell'attività fisica (fermo, cammina, dorme) tramite accelerometri, la capacità di rilevamento del pacemaker.

Vantaggi[modifica | modifica sorgente]

L'ECG Holter permette di evidenziare occasionali aritmie, non identificabili durante il breve tempo di un elettrocardiogramma standard. Per pazienti con sintomi ancora più transitori l'ECG Holter può essere usato anche per più giorni, tramite i sistemi più moderni uno specifico software effettua in automatico una prima analisi, conteggia i complessi QRS, indica la frequenza cardiaca media, massima e minima, ed evidenzia i periodi che meritano una più attenta osservazione.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina