Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Moncef Marzouki

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Moncef Marzouki
in arabo: المنصف المرزوقي
Moncef Marzouki2.jpg

Presidente della Tunisia (ad interim)
Durata mandato 13 dicembre 2011 –
31 dicembre 2014
Predecessore Fouad Mebazaâ (supplente)

Presidente del Congresso per la Repubblica
Durata mandato 24 luglio 2001 –
13 dicembre 2011
Predecessore carica istituita
Successore Abderraouf Ayadi

Dati generali
Partito politico Congresso per la Repubblica

Moncef Marzouki, in arabo: المنصف المرزوقي, al-Munṣif al-Marzūqī (Grombalia, 7 luglio 1945), è un medico, attivista e politico tunisino.

Fondatore nel 1991 del Congresso per la Repubblica (CPR), prima partito clandestino, dal 2011 uno dei più importanti partiti tunisini, si oppose al regime di Ben Ali e fu imprigionato. È stato eletto Presidente della Tunisia "ad interim" dall'assemblea costituente a seguito delle prime elezioni tenutesi dopo le sommosse popolari avvenute fra il 2010 e il 2011, che portarono alla caduta di Ben Ali. Candidato alle elezioni presidenziali del 2014, è stato sconfitto da Beji Caid Essebsi e il passaggio di poteri è avvenuto il 31 dicembre.[1]

Ha tre figli. L'ex moglie, da cui ha divorziato, è francese.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Gran Maestro e Gran Cordone dell'Ordine dell'Indipendenza - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro e Gran Cordone dell'Ordine dell'Indipendenza
Gran Maestro e Gran Cordone dell'Ordine della Repubblica - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro e Gran Cordone dell'Ordine della Repubblica

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Tunisian secular leader Essebsi sworn in as new president", Reuters, 31 December 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 41828074 · LCCN: n84041657 · GND: 1025911504 · BNF: cb127191171 (data)
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie