Monastero di Strahov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il monastero di Strahov

Il Monastero di Strahov è un complesso religioso della città di Praga, nel quartiere di Strahov, fondato all’inizio del XII secolo dal re di Boemia Vladislao II, che lo dedicò all'Assunzione della Vergine Maria e lo affidò all'ordine dei premostratensi. All'interno dell'abbazia si conservano le spoglie mortali di san Norberto, il fondatore dell’ordine.

Il monastero si trova nel distretto omonimo in posizione collinare tra Hradčany e Petřín

L'abbazia, costruita inizialmente in stile gotico e rinascimentale, è stata ricostruita tra il 1743 e il 1752 in stile barocco su progetto dell'architetto Anselmo Martino Lurago e l'interno è stato estensivamente decorato alla metà del XVIII secolo.

All'interno del monastero sono ospitati la biblioteca, in cui sono conservati molti manoscritti medioevali, carte e grafici, una pinacoteca, che espone dipinti medioevali, e, dal 1953 il museo della letteratura ceca.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Repubblica Ceca Portale Repubblica Ceca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Repubblica Ceca