Monastero di Horezu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Flag of UNESCO.svg Bene protetto dall'UNESCO Flag of UNESCO.svg
UNESCO World Heritage Site logo.svg Patrimonio dell'umanità
Monastero di Horezu
(EN) Monastery of Horezu
Horezu church.jpg
Tipo Culturali
Criterio (ii)
Pericolo Non in pericolo
Riconosciuto dal 1993
Scheda UNESCO (EN) Scheda
(FR) Scheda

Il Monastero di Horezu venne fondato nel 1690 dal principe Constantin Brâncoveanu nella città rumena di Horezu, in Valacchia. È considerato uno dei migliori esemplari di stile "Brâncovean", noto per la purezza architetturale e la ricchezza dei dettagli scolpiti, per le composizioni religiose, i ritratti ex voto e i dipinti ornamentali. Il complesso comprende la chiesa, la torre campanara, la cappella e il refettorio[1].

Nel 1993 l'UNESCO inserì il monastero tra i Patrimoni dell'umanità.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Siti protetti dall'UNESCO in Romania

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

patrimoni dell'umanità Portale Patrimoni dell'umanità: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di patrimoni dell'umanità

Coordinate: 45°11′N 24°01′E / 45.183333°N 24.016667°E45.183333; 24.016667{{#coordinates:45|11|N|24|01|E|primary|name=}}