Moloch horridus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Moloch
Moloch cc03.jpg
Moloch horridus
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Ordine Squamata
Sottordine Sauria
Infraordine Iguania
Famiglia Agamidae
Sottofamiglia Amphibolurinae
Genere Moloch
Gray, 1841
Specie M. horridus
Nomenclatura binomiale
Moloch horridus
Gray, 1841
Sinonimi

Acanthosaura gibbosus
Berthold, 1846

Areale

Moloch range.png

Moloch orridus Gray, 1841, comunemente noto come diavolo spinoso, è un piccolo rettile della famiglia Agamidae presente in gran parte dei deserti del continente australiano. È l'unica specie nota del genere Moloch.[1]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Il corpo, lungo circa 20 cm e pesa dai 35 ai 100 grammi, è interamente coperto di spine e presenta un colore che va dal giallo al marrone al nero, a seconda dell'ambiente in cui si trova, fungendo da elemento mimetico.[senza fonte]

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Nonostante l'aspetto è innocuo e non è aggressivo.

Il moloch mostra un particolare adattamento all'aridità del deserto, infatti la sua pelle è solcata da minuscoli canalini in grado di recuperare le gocce di rugiada e di convogliarle fino alla bocca.

Si tratta di un mirmecofago altamente specializzato. Può ingerire 2500 insetti al giorno grazie alla sua lingua estroflessibile e appiccicosa. Caccia restando fermo.[senza fonte]

Depone fino a dieci uova tra settembre e gennaio, uova che si schiudono in circa tre quattro mesi. Un moloch è adulto all'età di circa tre anni e può viverne fino a dieci.[senza fonte]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Moloch horridus in The Reptile Database. URL consultato il 1 giugno 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

rettili Portale Rettili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rettili