Mohamed bin Hammam

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Mohamed Bin Hammam (Doha, 8 maggio 1949) è un dirigente sportivo qatariota.

Bin Hammam è stato il presidente della Asian Football Confederation dal 1º agosto 2002 al 22 luglio 2011. Il 22 luglio 2011 Bin Hammam è stato squalificato a vita dalla FIFA per corruzione.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il padre era un uomo d'affari e la madre un'infermiera. È sposato con Fatima Bin Hamam dal 1975, ha due figli. Ha lavorato nella confederazione di calcio del Qatar dal 1972 al 1996.

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Calcio