Modello concettuale (informatica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Un modello concettuale rappresenta concetti (entità e relazioni tra le entità), a differenza di un modello mentale che descrive idee di un certo dominio del problema.

La modellazione o progettazione concettuale è una tecnica molto nota di progettazione dati, assieme alla progettazione logica e alla progettazione fisica.
Il modello concettuale deve essere per definizione indipendente dai dettagli dell'implementazione, come la concorrenza o la memorizzazione dei dati.
Ha lo scopo di esprimere il significato di termini e concetti usati dagli esperti del dominio per discutere il problema, e di trovare le giuste relazioni tra concetti differenti. Questo modello è anche chiamato modello semantico.
Cerca di chiarire il significato di vari termini spesso ambigui, e assicura che non ci siano problemi con una differente interpretazione di termini e concetti. Questo perché, tali interpretazioni possono portare errori nel progetto software basato su tale interpretazione dei concetti. Una volta che i concetti del dominio sono stati modellati, il modello diventa una base stabile per lo sviluppo successivo dell'applicazione nel dominio. I concetti del modello concettuale possono essere usati come base di una progettazione orientata agli oggetti e implementati in un programma, come le classi di un linguaggio orientato agli oggetti. La realizzazione di modelli concettuali di domini diversi possono essere combinati tra di loro a formare una piattaforma coerente.

Notazioni[modifica | modifica sorgente]

Può essere descritto usando varie notazioni, come UML o OMT per la progettazione a oggetti, o IE o IDEF1X per il Modello entità-relazione.
Nella notazione UML, il modello concettuale è spesso descritto con un class diagram nel quale le classi rappresentano concetti, le associazioni rappresentano relazioni tra i concetti e i role type di un'associazione rappresentano i "role types" assunti dalle istanze dei concetti nelle varie situazioni. Nella notazione ER, il modello concettuale è descritto con un diagramma ER nel quale le entità rappresentano i concetti, cardinalità and opzionalità rappresentano le relazioni tra i concetti.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]